fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaLATINA - Al “Be Jazz Collective" il quartetto Stephens-Deidda-Sanna-Ciniglio.
spot_img

LATINA – Al “Be Jazz Collective” il quartetto Stephens-Deidda-Sanna-Ciniglio.

Articolo Pubblicato il :

Jazz dalle sonorità moderne questa domenica 29 gennaio a Latina, al “Be Jazz Collective”di via Cesare Battisti, all’ex centro Stoà, col il quartetto “Stephens-Deidda-Sanna-Ciniglio“. Il concerto inizia alle 18.00. Il collettivo propone una nuova grande performance con un quartetto d’eccezione formato da Dayna Stephens al sax tenore, Domenico Sanna al pianoforte, Dario Deidda al basso elettrico e Francesco Ciniglio alla batteria.

Quattro formidabili musicisti, un americano e tre italiani, per un concerto dalle sonorità jazzistiche moderne e coinvolgenti.

Alcuni note biografiche sui musicisti:

Dayna Stephens, fin dal suo debutto nel 2007, con The Timeless Now (CTA), è emerso come uno dei sassofonisti e compositori più importanti della sua generazione. Ha collaborato con musicisti del calibro di Brad Mehldau, Taylor Eigsti, Muhal Richard Abrams, Kenny Barron, Theo Hill, Gerald Clayton, Aaron Parks, Brian Blade, Al Foster, Idris Muhammad, Marvin “Boogaloo” Smith, Eric Harland, Matt Slocum and Justin Brown, Roy Hargrove, Ambrose Akinmusire, Michael Rodriguez, Jaleel Shaw, Ben Wendel, Chris Potter, John Ellis and Walter Smith III, Kiyoshi Kitagawa, Joe Sanders, Linda Oh, Doug Weiss and Larry Grenadier, Gretchen Parlato, Becca Stevens and Sachal Vasandani, Julian Lage, Lage Lund and Charles Altura.

Domenico Sanna, pianista raffinatissimo ed affermato in Italia ed all’estero, vanta collaborazioni stellari con americani come Dave Liebman, Jeff Ballard, Steve Grossman, Bill Stewart, Peter Berstein, Jd Allen, Eddie Gomez, Joe Lovano, Logan Richarson, George Garzone, Greg Hutchinson, Scott Colley ed italiani quali Gegè Telesforo, Roberto Gatto, Stefano Di Battista, Maurizio Giammarco, Dario Deidda.

Dario Deidda, classe 68, salernitano, figlio d’arte, è oramai da tempo consacrato dalla critica nazionale ed internazionale come uno tra i migliori esecutori e compositori, virtuosi del basso elettrico del mondo. Oltre al basso suona il pianoforte e la tromba. Il musicista vanta collaborazioni d’eccezioni in campo nazionale ed internazionale, tra l’altro di Deidda ricordiamo le sue collaborazioni con Gegè Telesforo ed un sodalizio oramai indissolubile in campo pop con l’artista Fiorella Mannoia. Ha inoltre collaborato con: Carmen Consoli, Marina Rei, Laura Pausini, Elisa, Max Gazzè, Niccolò Fabi, Samuele Bersani, Alex Britti, Luca Carboni e con artisti di fama mondiale del circuito jazz quali: J. Bergonzi, G. Coleman, J. Moody, M. Miller, G. Garzone, V. Colaiuta, M. Petrucciani, J. Griffin, B. Golson e molti altri.

Con Francesco Ciniglio, batterista di origine napoletana, ha vissuto a New York per gli scorsi sette anni. Vanta partecipazioni con John Patitucci, Fred Hersh, Sheila Jordan, Charles Altura, Dayna Stephens, Donny McCaslin, Scott Colley, per citarne alcuni. Inoltre ha preso parte a dei gruppi di eccezione, ad esempio il nuovo quartetto “Little Big” del pianista Aaron Parks, “Joe Sanders’ Infinity at the Duc Des Lombards Jazz Club a Parigi, insieme a Logan Richardson al sax alto e Laurent Coq al piano; e lo Shai Maestro Trio, con Jorge Roeder.

Da queste esperienze risulta evidente come la formazione, per tre quarti composta da musicisti italiani, sia naturalmente ispirata ad un sound molto moderno e originale. Ciniglio e Sanna in particolare hanno entrambi vissuto la scena Newyorkese, arricchendo il proprio linguaggio con quell’ “accento” che caratterizza le nuove avanguardie del jazz americano.

Si preannuncia dunque una performance estremamente dinamica, in cui verranno proposte composizioni originali di tutti i membri del gruppo, improvvisazioni estemporanee e qualche standard jazz riarrangiato. Un concerto fuori del comune, che di sicuro terrà lo spettatore costantemente “incollato” a ciò che sta succedendo, nonché nuova e ulteriore tappa importante di questa seconda edizione del festival targato “BeJazz Collective”, un evento che da Latina sta crescendo sempre più verso una dimensione nazionale e internazionale.

Per informazioni bejazzlatina@gmail.com.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE