fbpx
HomeArchivio CronacaNon c'è pace per il Principe Antonio Caracciolo Carafa: rubato ancora una...

Non c’è pace per il Principe Antonio Caracciolo Carafa: rubato ancora una volta il busto in marmo

Articolo Pubblicato il :

Minturno – Non c’è pace per il busto del Principe Antonio Caracciolo Carafa: la statua, di epoca medievale, ancora una volta sparisce nel nulla. Già era accaduto nel 1992, ma poi un’anziana che si trovava a passare in discarica, lo aveva individuato e recuperato. Ripulito e custodito nella sede dell’Archeoclub “Minturnae”, aveva trascorso decenni sereni, fino a quando, lo scorso 29 marzo si procede con il trasloco dei locali dell’associazione e una volta arrivati a nuova destinazione ci si accorge che il Principe manca all’appello. Scattano le ricerche, si pensa, anzi si spera in un mancato tracciamento degli scatoloni fino a quando venerdì 24 maggio i Carabinieri di Minturno, al termine di specifiche indagini, hanno accertato che in realtà era stato consumato un vero e proprio furto del busto del principe Antonio Caracciolo Carafa, l’ennesimo.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE