fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaOggi  a Cisterna fa tappa la 26esima “Marcia della Transumanza”.
spot_img

Oggi  a Cisterna fa tappa la 26esima “Marcia della Transumanza”.

Articolo Pubblicato il :

Inizia oggi il viaggio della 26esima “Transumanza” da Anzio a Jenne e che, attraverso le campagne di Nettuno ed Aprilia, alle 18.00 di oggi raggiungerà Cisterna. Il corteo a cavallo verrà accolto da una rappresentanza istituzionale della “Patria dei Butteri”.

Cinque giorni a cavallo lungo il vecchio tratturo della Transumanza che univa il Mar Tirreno con i Monti Simbruini, un’immersione completa nella natura con scenari rurali e montani di straordinaria bellezza, scoprendo il territorio e gli aspetti più segreti dei 14 Comuni attraversati.

Quindi il corteo sfilerà nel cuore della città per raggiungere l’impianto equestre de “Il Filetto” dove i butteri e i cavalieri si esibiranno e, sotto le secolari querce dell’ex Macchia di San Biagio, consumeranno la cena e sotto il cielo stellato trascorreranno la notte.

Domani mattina il corteo passerà poi – a cavallo e in mountain bike – lungo le tenute storiche di Torrecchia Nuova e Torrecchia Vecchia, luoghi di straordinaria bellezza dove il tempo si è fermato, arrivando al lago di Giulianello, a Cori, con un pranzo lungo la riva. Nel pomeriggio la marcia riprenderà per raggiungere Artena e trascorrere la notte nell’azienda agricola Perica.

Successivamente sarà la volta degli scenari agricoli di Colleferro con i resti medioevali e l’arrivo a Paliano per il pranzo proseguendo, nel pomeriggio, lungo il tracciato della vecchia stazione ferroviaria nel territorio di Serrone e pernotto a “La Forma”.

Attraverso il valico di Monte Scalambra e i suoi panorami di indimenticabile bellezza, venerdì 12 agosto la Marcia giungerà sugli Altipiani di Arcinazzo, entrando nel Parco dei Monti Simbruini e consumando il pranzo presso le sorgenti del fiume Aniene. Nel pomeriggio la tappa è fissata a Trevi nel Lazio dove all’imbrunire si terrà la fiaccolata attraverso le vie del centro storico.

Infine sabato 13 agosto, seguendo la sponda dell’Aniene nel pomeriggio, si giungerà a Jenne, paese che ha dato i natali a Papa Alessandro IV, con la cerimonia di chiusura della manifestazione con cena e balli in piazza.

A tenere un “diario quotidiano” dell’intera manifestazione sarà il cisternese Vittorio Di Domenico che in mountain bike effettuerà l’intero percorso raccontando l’esperienza in diretta con foto, filmati, pensieri e commenti, sulla pagina Facebook dell’associazione “Sulle tracce degli antichi sentieri”:  https://www.facebook.com/groups/antichi.sentieri

La manifestazione è organizzata dalla Libera Università Popolare dell’Agricoltura (L.U.P.A.) di Antonio Volpi, dalle Pro Loco di Anzio e Jenne con il patrocinio di 14 Comuni interessati.

spot_img
spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE