fbpx
HomeArchivio PoliticaSanità, assunzioni entro il 2025. L’assessore di Aprilia Napolitano: “necessario potenziare e...

Sanità, assunzioni entro il 2025. L’assessore di Aprilia Napolitano: “necessario potenziare e migliorare anche i nostri servizi”.

Articolo Pubblicato il :

Sanità, la Regione Lazio annuncia assunzioni e stabilizzazioni entro il 2025, con il reclutamento di quasi 9.700 professionisti. La notizia è stata accolta con favore dall’assessore ai servizi sociali e sanità del Comune di Aprilia, Veronica Napolitano che sottolinea come sia “necessario potenziare e migliorare anche i servizi sanitari della città”. L’assessore porta ad esempio le riduzione delle ore mensili erogate alla Casa della Salute, negli  ambulatori e per le visite specialistiche e sottolinea l’importanza di potenziare le risorse umane, con l’assunzione di nuove risorse infermieristiche.

il poliambulatorio della Asl di Aprilia

“Il motore della sanità è nelle braccia, nel cuore e nella professionalità degli operatori che ogni giorno lavorano per garantire a tutti noi che il diritto alla salute non sia solo uno slogan, ma un fatto concreto. Per questo motivo – commenta l’assessore Napolitano – accolgo con entusiasmo le parole del presidente della Regione Lazio Francesco Rocca, che ha annunciato l’avvio di un piano che tra il 2024 e il 2025 porterà a nuove assunzioni a tempo indeterminato e stabilizzazioni.

Il reclutamento di 9.699 professionisti della sanità, rappresenta un investimento importante ma necessario, una boccata di ossigeno per un settore dove da tempo le carenze di organico si legano a criticità in termini di servizio reso al cittadino, contribuendo spesso a far lievitare i tempi di attesa per le prestazioni sanitarie.

Una situazione che, purtroppo,  – sottolinea Veronica Napolitano – riguarda da vicino anche la nostro città: come riporta la relazione 2023 prodotta dal Tribunale per i diritti del malato rispetto alla situazione in cui versano ambulatori e visite specialistiche presso la Casa della Salute di Aprilia, si è assistito negli ultimi tre anni ad una progressiva riduzione delle ore mensili erogate dagli specialisti dei vari settori, ma ancora più importante adeguare la struttura attraverso l’assunzione di nuove risorse infermieristiche.

Riteniamo sia importante investire sul potenziamento delle strutture, ma per una sanità pubblica che funzioni è necessario potenziare le risorse umane, così che la Casa della Salute di Aprilia possa dispiegare le sue potenzialità.

Il sindaco Lanfranco Principi in prima persona, è costantemente in contatto con la Regione Lazio e con il Presidente Rocca: dialogo e collaborazione – conclude l’assessore Napolitano – che hanno lo scopo di trovare il modo di agire e portare nella nostra città di oltre 80mila abitanti quei servizi che ad oggi mancano e potenziare quelli che possono essere migliorati.

Le misure annunciate dal Presidente Rocca ci confortano e ci confermano che si sta procedendo nella giusta direzione. Perché dal buon funzionamento della nostra sanità, dipende la qualità della vita di ciascuno noi ed è il bene più prezioso che abbiamo”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE