fbpx
HomeAltre NotizieAccessori utili per veicoli elettrici: cosa è importante avere e perché sono...

Accessori utili per veicoli elettrici: cosa è importante avere e perché sono necessari?

Articolo Pubblicato il :

I veicoli elettrici e ibridi stanno prendendo sempre più il sopravento sia che si tratti di auto, ma anche bici o monopattini, per fare qualche esempio.

Nel momento in cui si sceglie di acquistare un veicolo elettrico, è sempre bene tenere presente gli accessori di cui si ha bisogno, affinché si possa procedere con la corretta carica del mezzo.

Vediamo quindi quali sono quelli che non possono assolutamente mancare.

Accessori per veicoli elettrici da comprare assolutamente

Con veicoli elettrici si intendono tutti quei mezzi che sono alimentati a batteria ricaricabile, che funzionano attraverso un sistema a propulsione elettrica.

Immagine degli accessori per veicoli elettrici dal sito web AUTODOC

Quando si acquista un veicolo elettrico, come un auto, è bene attrezzare il proprio garage con tutto ciò che occorre per il suo caricamento. Tra gli accessori essenziali per il caricamento di un auto elettrica abbiamo:

– Bobina cavo, utile quando la stazione di ricarica è lontana dal mezzo. Quello Vorel, ad esempio, si presenta come un rotolo di filo lungo 50 metri avvolto su un apposito supporto, con un pratico manico e quattro prese di corrente da 230V.

– Connettore di ricarica, che viene dato in dotazione con l’auto elettrica. Ha un connettore che premette il collegamento all’Inlet oppure alla presa dell’auto e a una spina di diverse tipologie che consente di inserirla nella presa della stazione di ricarica. Quando si parla di ricarica in corrente alternata, sono previsti dei cavi con diverse spine per la connessione alle prese delle infrastrutture di ricarica: quello più diffuso in Europa è il cavo spina Tipo 2, chiamato “Mennekes”. In questo modo il veicolo viene caricato in corrente alternata monofase o trifase fino ad una potenza di 22kW sulla presa della infrastruttura di ricarica, e sino a 43kW attraverso il connettore sul cavo solidamente collegato alla infrastruttura di ricarica. Intramco è un connettore di ricarica lungo 5 metri, con una potenza di 22kw, e una spina di carico tipo 2. Compatibile con veicoli Volvo, Bmw, Mercedes-Benz, Renault, Tesla.  

– Stazione di ricarica domestica, ovvero il dispositivo che solitamente viene montato sulla parete di un garage da un tecnico specializzato e autorizzato, che lo collega all’impianto elettrico di casa. Le stazioni possono essere di varie marche, come la Webasto stazione di ricarica a muro ideale per chi ha bisogno di caricare il proprio veicolo in modo rapido e sicuro. La ricarica con una wallbox è 10 volte più veloce rispetto ad una tradizionale presa domestica, e si interrompe non appena la batteria è carica. La stazione Webasto può essere installata direttamente su un muro o anche su un’apposita colonnina, in base alle proprie necessità.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE