Approvato il Piano Territoriale Paesistico Regionale del Lazio.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 21-07-2021 ore 10:40  Aggiornato: 28-07-2021 ore 10:17

Approvato dalla Pisana il Piano Territoriale Paesistico Regionale del Lazio. Si tratta di uno strumento urbanistico di pianificazione attraverso cui, nel Lazio, la Pubblica Amministrazione disciplina le modalità di governo del paesaggio, indicando le azioni volte alla conservazione e alla valorizzazione del territorio.

“Con l’approvazione del nuovo Ptpr – hanno dichiarato all’agenzia Ansa, Massimiliano Valeriani, assessore all’Urbanistica della Regione Lazio, e Marco Cacciatore, consigliere regionale di Europa Verde e Presidente della Commissione, Urbanistica, Politiche abitative e Rifiuti della Regione Lazio – abbiamo raggiunto un grande traguardo”.

A ricordare la complessità del lavoro fatto per l’approvazione del Piano è stato il consigliere del Pd Enrico Panunzi. Con l’approvazione del Ptpr “noi abbiamo fatto una scelta: ovvero di dare certezze ai cittadini del Lazio e a questo territorio”, ha sottolineato Panunzi.

Le parole del consigliere dem sembrano quasi rispondere alle critiche fatte dalle opposizioni: “il Ptpr nasce male, dopo otto anni di mandato Zingaretti ha fatto approvare un Piano non condiviso. L’aula della Pisana non è mai stata coinvolta nel confronto Regione-Mibact, l’interlocuzione è avvenuta esclusivamente con la Giunta che tuttavia non è stata in grado di trovare un punto d’incontro con il Ministero”, ha detto il capogruppo di Fdi alla Pisana, Fabrizio Ghera. Secondo Ghera, la Regione ha approvato un Piano Paesistico che “non ascolta le richieste dei Sindaci e sferra un durissimo colpo al tessuto imprenditoriale del Lazio” e che, in più, presenta “un’applicazione rigida e cavillosa dei vincoli che complicherà gli iter di approvazione dei piani urbanistici”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login