HomeArchivio Altre NotizieAPRILIA - In tanti in Piazza Roma per dire "no" alla delocalizzazione...
spot_img

APRILIA – In tanti in Piazza Roma per dire “no” alla delocalizzazione del canile.

Articolo Pubblicato il :

Manifestazione partecipata questa mattina in Piazza ad Aprilia per scongiurare la delocalizzazione del canile comunale. Ad indire l’azione di protesta, rigorosamente pacifica, è stata l’associazione Onlus “Amici di Birillo” che da un decennio si occupa delle adozioni dei cani ospiti del canile privato di Aprilia, finora convenzionato con il Comune, escluso però dall’ultimo bando di gara per l’affidamento del servizio di ricovero; i randagi di Aprilia, finiranno nel canile di Latina e l’associazione non avrà più le possibilità di occuparsi di loro.

In molti, in compagnia dei loro amici a quattro zampe, hanno manifestato in Piazza Roma e firmato la petizione per chiedere all’Amministrazione Comunale di revocare il bando. Ma, a quanto pare, ci sarebbero poche possibilità: proprio nelle scorse ore il comune di Aprilia ha, infatti, assegnato l’appalto al canile “Galileo Galilei” di Latina.

“Siamo soddisfatti del risultato. La partecipazione è stata alta e consapevole,- ha commentato l’associazione Amici ei Birillo –  nonostante la nostra protesta pacifica si sia svolta in una giornata per molti lavorativa e fossimo minacciati dalla pioggia.

Noi di Amici Di Birillo Onlus per anni siamo stati ‘la voce di chi voce non ha’, occupandoci delle adozioni dei cani del nostro comune ed operando come associazione di riferimento presso il canile privato finora convenzionato ed escluso dal bando che vede come assegnatario della custodia dei cani catturati sul territorio di Aprilia, un grosso canile di Latina.

I risultati sono stati ufficializzati proprio ieri, venerdì 23 novembre, sull’Albo Pretorio del Comune e anche grazie al tempismo perfetto con il quale sono arrivati, in un primo momento ci siamo scoraggiati. Ma il risultato odierno, oltre ad averci dato nuova carica emotiva positiva ad andare avanti, non può essere sottovalutato dall’amministrazione alla quale chiediamo tutela e garanzie ufficiali – sottolinea l’associazione- per poterci occupare delle adozioni dei cani di Aprilia. Invitiamo l’amministrazione ad un futuro costruttivo, adoperandosi per l’apertura nel minor tempo possibile di un canile comunale che vediamo come investimento positivo piuttosto che spesa”.

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE