fbpx
HomeArchivio Altre NotizieRiapre il transito veicolare sul ponte di via Moscarello a Cisterna
spot_img

Riapre il transito veicolare sul ponte di via Moscarello a Cisterna

Articolo Pubblicato il :

Sarà riaperto domattina, a partire dalle ore 11, il transito veicolare sul ponte di via Moscarello.

È stato, infatti, completato l’iter per il rilascio delle necessarie autorizzazioni dopo l’intervento di consolidamento e messa in sicurezza del ponte al confine tra i comuni di Cisterna di Latina e di Latina, interdetto al transito nell’agosto 2021.

Il Comune di Cisterna, d’intesa con quello di Latina, ha inserito l’opera nella programmazione triennale e nel DUP e avanzato la richiesta di contributo al Ministero dell’Interno, affidando la progettazione esecutiva all’ing. Angelo Noce, l’esecuzione dei lavori alla Molinaro Rocco Costruzioni Srl di Lenola e nominando l’architetto Paolo Valeri responsabile unico del procedimento.

Il costo totale dell’intervento è stato di 206.179,50 euro finanziato per € 181.179,50 in favore del Comune di Cisterna, e per € 25.000,00 del Comune di Latina.

L’esecuzione dei lavori, tuttavia, è stata sospesa a causa del ritrovamento di una serie di ordigni bellici inesplosi, circa 400 panetti da 227gr di TNT di nazionalità USA, e del necessario intervento di bonifica da parte del 21° Reggimento Genio Guastatori di Caserta.

DICHIARAZIONE DEL SINDACO DI CISTERNA VALENTINO MANTINI E DELL’ASSESSORE AI LAVORI PUBBLICI ANDREA SANTILLI

«Nonostante l’imprevista interruzione a causa del ritrovamento di ordigni bellici, i lavori sono stati ripresi appena possibile. È stato consolidato il solaio esistente con una nuova gettata di cemento armato e tiranti in acciaio fissati sulle spallette del ponte, è stata effettuata la pulizia del letto del fosso in corrispondenza del ponte e ridefiniti e consolidati gli argini con blocchi di pietra gabbionata, sono state realizzate nuove canalizzazioni laterali di raccolta delle acque per farle confluire nell’alveo principale ed è stata riasfaltata la pavimentazione del ponte e dei tratti che lo precedono in entrambe le direzioni.

Ora è giunto il momento di restituire via Moscarello alla cittadinanza alleviandola di notevoli disagi nella viabilità locale e non solo, ma nella certezza di aver però ripristinato una situazione di sicurezza e decoro. Ci auguriamo di poter fare altrettanto e celermente anche per le altre arterie viarie che ancora causano disagi alla comunità».

DICHIARAZIONE DEL VICE SINDACO DI LATINA MASSIMILIANO CARNEVALE CON DELEGA AI LAVORI PUBBLICI:

«La riapertura di via Moscarello, resa possibile grazie alla fattiva collaborazione tra le due amministrazioni comunali, restituisce ai cittadini di Borgo Bainsizza, Borgo Santa Maria e della contrada Sant’Anna, al confine tra il Comune di Cisterna e Latina, la possibilità di tornare a circolare liberamente lungo le strade senza essere costretti a fare un lungo giro per spostarsi da un luogo all’altro. Un periplo che gli automobilisti hanno dovuto compiere per due anni e tre mesi, subendo non pochi disagi per raggiungere scuole, posti di lavoro e servizi, in una situazione già appesantita dalla chiusura della strada provinciale Macchiagrande, nel tratto compreso tra strada della Speranza e via Piano Rosso a seguito dell’inagibilità di un altro ponte. L’amministrazione comunale di Latina sta collaborando con la Provincia di Latina al fine di sbloccare anche quest’altra situazione con la realizzazione del nuovo ponte sul canale della Speranza che separa il territorio comunale di Latina da quello di Cisterna. L’interdizione di questo passaggio impedisce da quasi tre anni il collegamento con la Pontina, sull’asse Borgo Sabotino-Borgo Santa Maria. È un’opera molto attesa dai residenti e dalle attività economiche della zona».

spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE