HomeArchivio Spettacolo e Cultura"Sommerse", successo e interesse per lo spettacolo che ha visto un gruppo...
spot_img

“Sommerse”, successo e interesse per lo spettacolo che ha visto un gruppo di studenti affrontare il tema della violenza di genere

Articolo Pubblicato il :

Grande successo per “Sommerse”, lo spettacolo teatrale in scena sabato 2 luglio al Parco Falcone e Borsellino di Aprilia. “Sommerse” è il lavoro finale del progetto omonimo, vincitore del bando “Comunità solidali 2020” della Regione Lazio, e Ministero del Lavoro che ha visto un gruppo di studenti affrontare il tema della violenza di genere coadiuvati dal Centro anti violenza Donna Lilith. “E’ stato un grande piacere poter partecipare alle fasi della realizzazione teatrale ed anche una bella esperienza emotiva – spiega Simona Eramo, la psicologa e psicoterapeuta che ha seguito il progetto – Osservare con stupore positivo, la bravura e la sensibilità con la quale le ragazze e i ragazzi adolescenti si sono coinvolte/i e si sono lasciate/i guidare dalla maestria e dalla stessa profonda sensibilità del Regista Giuliano Leva e degli attori e attrici senior, è stato arricchente e fonte di grande fiducia e speranza nel futuro. Si tratta delle nostre e dei nostri giovani, che in questo processo creativo, oltre a sensibilizzare se stess* su un tema così ancora sommerso, hanno costruito insieme a tutti e a tutte, organizzatori e organizzatrici, un’azione di prevenzione per altre e altri adolescenti e per la comunità”.

Il riscontro ricevuto –  aggiunge il regista Giuliano Leva –  con gli applausi e i complimenti, fa comprendere come di queste tematiche bisogna non solo parlarne ma aiutare ad affrontarle, tutelando sia la donna che denuncia,  ma anche educando chi è carnefice. Nei saluti finali, la consegna delle rose alle donne e l’abbraccio agli uomini, fa intendere che nessuna e nessuno deve essere lasciato sola/o. Questo lavoro deve partire dalle scuole e noi abbiamo iniziato questo percorso in due Istituti di Aprilia, Carlo e Nello Rosselli e Latina Formazione sede ad Aprilia, il nostro intento è di proporre lo spettacolo all’interno degli Istituti scolastici e non solo. A breve sarà disponibile il DVD dello spettacolo che sarà distribuito gratuitamente nelle scuole e nelle varie istituzioni del nostro territorio e non solo”.

I ringraziamenti sono andati all’amministrazione comunale, all’assessore della Pubblica Istruzione, Cultura e Politiche giovanili Gianluca Fanucci, all’assessora per i Servizi Sociali e delle Pari Opportunità, Francesca Barbaliscia, alla consigliera Alessandra Lombardi, Assessora all’Ambiente Michela Biolcati e l’Assessora ai Lavori Pubblici Luana Caporaso, alla pro loco di Aprilia e al suo Presidente Tonino Marchese e poi ancora ringraziamenti all’Ass. Centro Donna Lilith di Latina e C.A.V. di Aprilia, ringraziamenti agli Istituti scolastici C.N. Rosselli e Latina Formazione.

Un grazie particolare ancora alle ragazze e ragazzi Alessio Fratocchi, Fabiana Mercuri, Giada Celli, Angelica Miatello, Emma Grande, Giacomo Caroli, Ludovica Leva, Azzurra Vattone, Anita Vacca, Tecnico Daniel Chianese, Tecnica Sara Triveri.

ATTORI E ATTRICI Pietro Theroux, Cristiano Puddu, Alessia Elena Capua, Ornella Sferlazzo.

BALLERINA Giulia Francescotti

Alla scuola di teatro giovani di Aprilia FarTEatro che ha supportato il lavoro con le ragazze e i ragazzi degli istituti coinvolti

Inoltre si ringraziano la Psicologa e Psicoterapeuta Dott.ssa Simona Eramo, l’educatrici Jessica Tuccio e Patrizia D’Annibale, grazie alle Opere d’Arte Olio su tela, donate da Simona D’Annibale,  l’Ufficio Stampa Sara Dellabella, la Comunicazione Sabrina Leva e grande ringraziamento a Ruggero Trenna per la sua preziosa assistenza al progetto.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE