Teatro, a Marino in scena “Il Mercante di Venezia”

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 25-03-2019 ore 14:38  Aggiornato: 31-03-2019 ore 12:30

Domenica 31 Marzo alle ore 18,00 andrà in scena presso la SalaTeatro Vittoria nel parco della Villa Desideri a Marino Il Mercante di Venezia (sottotitolo Ragusine in Viaggio), nella versione italiana.

Progetto drammaturgico e regia di Sabina Barzilai, produzione Artemista Giovani con Agostino Schiavone, Francesca Verzaro, Greta Crucianelli, Chiara Bartolucci, Francesco Tibaldi, Vittorio Laera e Matteo Bozzetti.

Il lavoro è iniziato alcuni mesi fa e vede, non solo il coinvolgimento di attori di Artemista già protagonisti lo scorso anno in precedenti messinscene, ma anche new entries. Proprio perseguendo l’obiettivo di avvicinare i giovani al teatro e di creare una compagnia stabile che ruoti intorno al Teatro Comunale di Marino, l’Associazione Artemista ha coinvolto ragazze e ragazzi provenienti sia da vari comuni dei Castelli Romani sia da Roma.

Il percorso è partito dallo studio del testo, la sua riduzione, per arrivare all’approfondimento delle tecniche attoriali. Come noto, il teatro elisabettiano in generale e quello shakespeariano in particolare non prevedevano scenografie, anzi l’evocazione delle immagini risultanti dal testo era proprio affidata alle capacità dei singoli attori.

Queste sono alcune delle linee guida che hanno ispirato il lavoro della compagnia.

Nell’ambito delle Officine Culturali della Regione Lazio Stagione 2018/19, il progetto Dalle Radici agli Orizzonti – seconda annualità prevede una doppia messinscena: in italiano e inglese; in questo passaggio si è inserita la collaborazione con la Dallas University – prestigioso Campus presente nel territorio di Marino da decenni. Questi i nomi dei protagonisti americani, Samuel Chiodo, Annie Marcolin, Nikole Kramer e Ellie Gardiner. Questi andranno in scena insieme agli attori italiani – esclusivamente – nelle matinée in lingua inglese, di cui la prima, lunedì 1 Aprile è riservata al Liceo Artistico Amari-Mercuri e la seconda, martedì 2 Aprile è riservata agli studenti della Dallas University.

Sin dalla scorsa estate, grazie alla cortesissima collaborazione di Mr Peter Hatlie, decano e direttore del Rome Campus e Mr Stefan Novinski docente del Drama Cours è stato possibile lavorare sul testo, mettendo a confronto l’originale di Shakespeare con la versione in inglese  attuale di Alan Durband.

Si è trattato di un work-in-progress condotto prima “a tavolino” e poi durante le prove in piedi. Un seminario tematico, infine, è previsto in occasione della prima matineé dal titolo “Siamo tutti ragusine in viaggio, attualità di Shakespeare”. In questa metafora dell’essere umano visto come imbarcazione in mare aperto, alla continua ricerca e in balia dei fattori esterni, si è voluta sottolineare l’attualità del Grande Bardo ed arrivare alla tematica di un’inclusione – assai tragicamente attuale – di reietti, come all’epoca erano gli Ebrei in Inghilterra, e come oggi sono gli stranieri nel nostro paese.     

Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie) si prega contattare 3409827689 – 3397644907 oppure scrivere a salateatrovilladesideri@gmail.com Info anche sulla pagina FB salateatrovittoria                                   

Domenica 31 marzo ingresso libero con tessera Artemista Anno 2019 (da rinnovare all’entrata)

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto192 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login