HomeArchivio Altre NotizieAprilia, saranno catalogati ed esposti nella Biblioteca i reperti archeologici riconsegnati al...
spot_img

Aprilia, saranno catalogati ed esposti nella Biblioteca i reperti archeologici riconsegnati al Comune dalla Finanza

Articolo Pubblicato il :

Saranno accolti ed esposti presso la Biblioteca Comunale di Aprilia (come deciso dalla Giunta) i reperti archeologici affidati al Comune pontino dalla Tenenza della Guardia di Finanza il 25 marzo scorso dopo un sequestro avvenuto invece nell’agosto del 2020 nel corso dell’operazione “Ab Imis” che coinvolse un 65enne di Aprilia.

In biblioteca, in piazza Nenni, sono già conservati altri reperti archeologici recuperati sul territorio apriliano durante alcune attività di scavo.

“L’amministrazione ha da sempre manifestato l’intenzione di tutelare e valorizzare i beni appartenenti a diversi ambiti storici – spiega l’ente – vogliamo così restituirne l’accesso alla collettività”. La biblioteca permetterà di custodire gli oltre 137 reperti in sicurezza: verranno prima di tutto catalogati e poi presto si programmerà l’esposizione.

I reperti saranno catalogati presso i locali sotterranei. L’esposizione avverrà invece nella Sala Manzù e/o Ragazzi.

Le perizie tecniche effettuate sui reperti archeologici hanno permesso di rilevare che sono stati oggetto di trafugamento dai fondali marini locali per poi essere trasportati ad Aprilia.

L’ingente patrimonio archeologico –  di cui fanno parte 5 anfore antiche di epoca romana (completamente intatte e lunghe dai 60 ai 125 cm), nonché due palle di cannone litiche di origine medioevale, anelli di bronzo e ferro ed un pezzo di pavimentazione mosaicale – è stato consegnato dalla Finanza un paio di mesi fa, con il benestare dell’Autorità Giudiziaria, al Comune di Aprilia per essere restituito alla collettività.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE