Furti seriali di bici elettriche: smascherato dal servizio de “Le Iene”, 33enne di Nettuno denunciato dalla Polizia Postale di Latina.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 19-10-2021 ore 09:11  Aggiornato: 26-10-2021 ore 08:59

Smascherato dal servizio de “Le Iene”, un 33enne di Nettuno viene denunciato dalla Polizia Postale di Latina in quanto ritenuto responsabile del furto di una costosa bici elettrica che era stara messa in vendita sul portale Subito.it. Si tratta della stessa persona che, recentemente, era stata smascherata da un servizio giornalistico dell’inviato  Luigi Pelazza, andato in onda lo scorso 5 ottobre su Italia 1. Il 33enne – L.C. le sue iniziali – è sospettato di avere commesso, nel giro di qualche settimana, almeno una trentina di furti, tutti accomunati dallo stesso modus operandi. Dopo aver individuato su Subito.It l’annuncio di interesse, il giovane – secondo quanto ricostruito dagli inquirenti – contattava le vittime sulla chat del portale, presentandosi con un nome di fantasia, e fissando un incontro per la prova del mezzo. In quell’occasione, riusciva a impossessarsi della costosa bici con pedalata assistita a bordo della quale si dava alla fuga.

“L’indagine del Compartimento Polizia Postale per il Lazio – Sezione di Latina, coordinata dalla Procura della Repubblica di Latina, Sost. Proc. Dr. Giuseppe Miliano,  ha consentito in breve tempo, ripercorrendo a ritroso le tracce informatiche lasciate dal malvivente, di identificare l’autore del reato a carico del quale veniva emesso un decreto di perquisizione.

Nel corso dell’attività, che consentiva di acquisire importanti tracce relative al reato, il giovane ha ammesso le proprie responsabilità adducendo motivazioni personali alla base della continua esigenza di reperire denaro. I successivi accertamenti consentivano ai poliziotti di ritrovare la bici rubata nel frattempo venduta a terzi.

La Polizia Postale nel caso di acquisti tramite annunci online raccomanda di utilizzare siti e portali noti e affidabili, che garantiscono transazioni e spedizioni sicure e tracciabili. Nel caso di scambio di persona della merce suggerisce di non dare appuntamenti in luoghi isolati, di non recarsi mai da soli a detti appuntamenti e possibilmente di identificare prima la persona con cui si sta contrattando online”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login