Sonnino, “La caserma dei carabinieri sia intitolata a Iacovacci”. Stasera il rientro della salma in Italia

Archivio Cronaca  

Pubblicato 23-02-2021 ore 15:36  Aggiornato: 02-03-2021 ore 15:34

Il Comune di Sonnino vorrebbe intitolare la caserma dei carabinieri della cittadina lepina alla memoria di Vittorio Iacovacci, il carabiniere pontino ucciso in Congo ieri in un attentato ad un convoglio Onu a causa del quale sono morti anche l’ambasciatore Luca Attanasio e l’autista Mustapha Milambo. “Oltre ad indire il giorno di lutto cittadino in concomitanza con i funerali, – dice il sindaco Luciano De Angelis – vogliamo chiedere ai vertici dell’Arma di intitolare la caserma dei carabinieri di Sonnino a Vittorio Iacovacci, glielo dobbiamo”. Intanto è partito da Goma alla volta di Roma l’aereo militare che riporterà in patria il corpo del carabiniere pontino.  L’aereo sarà in Italia stasera tardi, domani mattina al Policlinico Gemelli di Roma le autopsie. I pm di Roma Sergio Colaiocco e Alberto Pioletti indagano per sequestro di persona con finalità di terrorismo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login