HomeArchivio Altre NotizieStabilizzazione dei lavoratori dell'azienda speciale Abc di Latina: incontro tra azienda e...
spot_img

Stabilizzazione dei lavoratori dell’azienda speciale Abc di Latina: incontro tra azienda e sindacati.

Articolo Pubblicato il :

Incontro congiunto questa mattina a Latina per far diventare operativa, entro la fine dell’anno, la nuova azienda speciale ABC, nasce dalle ceneri della ex Latina Ambiente, che in città si occupa del servizio di raccolta dei rifiuti. Il vertice si è tenuto tra la Abc, Azienda dei Beni Comuni, ed i segretari  provinciali di Cgil, Cisl e Uil. “Auspichiamo una soluzione rapida per l’acquisizioni dei lavoratori” hanno commentato i segretari Briganti, Cecere e Garullo. Proprio ieri il Comune di Latina si è aggiudico all’asta fallimentare il ramo d’azienda della fallita “Latina Ambiente”, acquisendo  mezzi, personale e certificazioni ambientali.  In questo passaggio sarà necessario sottoscrivere un accordo sindacale a tutela dei lavoratori. Un nuovo incontro è in programma per il prossimo mercoledì 27 dicembre alle 15.00.

L’Azienda dei Beni Comuni era  rappresentata del Presidente del Consiglio di Amministrazione Demetrio De Stefano e dal Direttore Generale Michele Bernardini; presenti anche i segretari provinciali di Cgil, Cisl, Uil Anselmo Briganti, Roberto Cecere, Luigi Garullo unitamente ai rispettivi segretari di categoria e Rsu.

Il dott. De Stefano ha illustrato la procedura che la società vuole seguire in tempi brevissimi per chiudere la vicenda entro fine anno e far diventare operativa la nuova società ABC per inizio del prossimo anno.

“Come si ricorderà – spiegano i sindacati – l’Azienda Speciale ABC nasce dalle ceneri della ex Latina Ambiente, dopo il fallimento di quest’ultima ed il successivo periodo di esercizio provvisorio  al quale è seguita l’acquisizione del ramo di azienda da parte del Comune di Latina all’asta giudiziaria. Mesi complessi, caratterizzati  da molte fibrillazioni e tante difficoltà gestionali a fronte delle quali i lavoratori hanno dimostrato una grande maturità sociale e professionale, non facendo mancare alla città il servizio di raccolta dei rifiuti.

Oggi, nelle intenzioni dell’Amministrazione Comunale, l’ABC dovrà servire a mettere in sicurezza la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti in Città garantendo nel contempo anche il reintegro dei lavoratori nella nuova società”.

Commentano Briganti, Cecere e Garullo: “Auspichiamo per ABC una soluzione condivisa con le Organizzazioni Sindacali che dia stabilità al comparto dei rifiuti troppo spesso oggetto, in questa Città, di polemiche politiche che lasciavano nell’incertezza tutto il sistema. Ci auguriamo una decisione rapida per l’acquisizione dei  lavoratori affinchè, con le loro famiglie, trovino finalmente quella tranquillità necessaria per guardare al futuro con serenità”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE