Roma-Ostia, ottima prova della Podistica Aprilia

Archivio Sport  

Pubblicato 14-03-2017 ore 09:25  Aggiornato: 22-03-2017 ore 09:20

Giunta alla sua 43° edizione, la classica e regina delle mezze maratone italiane, prima per numero di partecipanti, la Roma Ostia, anche quest’anno non tradisce le aspettative dei quasi tredicimila partecipanti giunti da tutto il mondo.

La giornata di sole incornicia la gara podistica più attesa dell’anno con un percorso che dal quartiere romano dell’Eur giunge sul lungomare di Ostia percorrendo la famosa Cristoforo Colombo.

I 21.097 m che bisogna percorrere prima di vedere il mare offrono ai runners la possibilità di godere di un’ottima organizzazione che da sempre contraddistingue questa competizione.

Partenza ad ondate in griglie all’interno delle quali, prima dello start, c’è giusto il tempo di percepire la magia che caratterizza questa gara.

Ogni partecipante si sente protagonista di uno degli eventi sportivi più importanti del panorama podistico italiano. Preparata con cura e attenzione per ogni piccolo particolare con l’obiettivo di limare secondi rispetto alla prestazione dell’anno precedente, affrontata come gara d’esordio o come test in vista di impegni che prevedono la percorrenza di maggiori distanze; non è importante il perchè si sceglie di correre la Roma Ostia, l’importante è che questa gara racconta vite: le vite dei runners, fatte di entusiasmo e sacrificio.

Ognuno si sente la goccia di un fiume che scorre verso il mare, un fiume umano fatto di migliaia di passi che scandiscono il ritmo di corsa come un unico battito di cuore.

Proprio il cuore è ciò che ha spinto i ragazzi dell’A.S.D. Podistica Aprilia a prendere parte alla Roma Ostia facendo sì che la sociètà si sia attestata come seconda società della provincia di Latina per numero di partecipanti e 24esima assoluta su ben 966 società.

Il contributo individuale ancora una volta è stato fondamentale alla riuscita perfetta dell’ennesima gara di società che ha registrato ad oggi il maggior numero di iscrizioni.

Oltre ai successi collettivi ricordiamo anche le prestazioni di pregio degli atleti con quattro dei nostri concittadini tra i primi mille:

Francesco Tescione è 55° assoluto con il tempo di 1:13:23, Alessandro Braga 1:20:44, Carlo Caputo 1:27:12, Emiliano Veloccia 1:27:39, Marco Bencivenni 1:29:41, Quinto Catena 9° di categoria con il tempo di 1:30:09, Cladinoro Damiano 1:31:37, Alessandro Aquilini 1:32:06, Claudio Manzini 1:33:35, Massimo Papa 1:33:36, Nicola Paolucci 1:33:44, Giovanni Nicotra 1:34:44, Antonio Santonastasio 1:35:31, Andrea Cimadon 1:35:37, Cosimo Criscenti 1:35:52, Marco Labate 1:36:15, Fabrizio Di Domenico 1:37:35, Graziano Trobiani 1:40:50, Andrea Ceccaroni 1:42:36, Pino Rossi 1:42.58, Marco Tedeschi 1:43:16, Gianluca Di Gioia 1:44:50, Maria Luisa Manzini 1:44:54, Paolo Cencioni 1:45:29, Giuseppe Del Vecchio 1:45:30, Daniele Feleppa 1:46 :47, Massimo Clauser 1:48:03, Teo Cardarelli 1:48:03, Lucio Cassarà 1:49:07, Marco Petrella 1:50:40, Paolo Bressi 1:50:42, Giuseppe Straface 1:50:42, Igor Balsamello 1:53:12, Andrea Martinelli 1:53:59, Davide Bono 1:54:32, Maurizio Fantaccione 1:58:16, Carmala Cammarota 1:58:39, Massimo Castri 1:58:40, Fabio Luciani 1:58:56, Giuseppe Silvestro 1:59: 47, Federico Tantari 1:59:50, Ezio Massotti 1:59:55, Ermanno Paoletti 2:00:39, Donato Holweger 2:00:59, Vincenzo Veloccia 2:01:00, Davide Ginnetti 2:03:10, Vincenzo Visone 2:13:23, Valentina Biacioni 2:17:47.

Grandissime emozioni e tantissimi ottimi risultati regalati ancora una volta dalla magia della Roma Ostia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1742  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login