HomeArchivio Spettacolo e CulturaGemellaggio tra lo spazio off “Ateneo delle Arti Balletto di Latina” ed...
spot_img

Gemellaggio tra lo spazio off “Ateneo delle Arti Balletto di Latina” ed il teatro Testaccio di Roma.

Articolo Pubblicato il :

Siglato un gemellaggio tra lo spazio off “Ateneo delle Arti Balletto” di Latina ed il teatro Testaccio di Roma. Si tratta di un accordo importante dal punto di vista culturale, che garantirà al nuovo piccolo teatro di via Don Torello, a Latina di portare in città spettacoli di caratura nazionale ed internazionale, permettendo allo stesso tempo agli artisti e agli allievi legati al centro multiculturale di esibirsi su un palco prestigioso della Capitale.

La direttrice artistica Valentina Zagami ha stretto l’accordo con Marco Falaguasta, direttore artistico del teatro Testaccio di Roma. Sarà proprio l’attore, commediografo e regista italiano, il 15 ottobre prossimo alle ore 19.30, a inaugurare la stagione teatrale e musicale dell’auditorium con il suo spettacolo “Non ci facciamo riconoscere”.

“In una città ancora priva dei teatri pubblici – spiega Valentina Zagami – grazie anche a questa prestigiosa partnership, abbiamo messo a punto una stagione teatrale e musicale di prestigio, con nomi di caratura internazionale che si esibiranno in una location all’avanguardia dal punto di vista strutturale e di strumentazioni audio-visive”.

Nuovi spettacoli e nuove opportunità caratterizzeranno la stagione dell’Auditorium Ateneo delle Arti che nel corso dell’estateha cambiato veste. I lavori di ristrutturazione eseguiti al suo interno hanno infatti modificato la disposizione dei100 posti a sedere con gli spettatori che ora, oltre ai divani e allaplatea, potranno godere di una comoda galleria che garantisce un’ottima visuale da ogni seduta occupata.

L’accordo con il teatro Testaccio non si esaurirà con lo show inaugurale: “Quella messa in atto è una costante collaborazione tra professionisti dello spettacolo – spiega ancora Valentina Zagami – Ingaggeremo compagnie teatrali permettendo loro di esprimersi sia nella Capitale che nel nostro capoluogo e inoltre daremo la possibilità ai nostri allievi del settore musica e recitazione di partecipare a masterclass e clinic prodotti da entrambi gli spazi. Gli stessi allievi – conclude la direttrice artistica dell’Ateneo delle Arti Balletto di Latina – avranno poi a disposizione un palco nella Capitale dove poter esibirsi in spettacoli da noi prodotti”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE