HomeArchivio Altre NotizieIncrocio Appia - provinciale Ninfina -via Artemide: il Sindaco di Cisterna...
spot_img

Incrocio Appia – provinciale Ninfina -via Artemide: il Sindaco di Cisterna scrive al Prefetto

Articolo Pubblicato il :

Ancora un grave incidente stradale ieri a Cisterna ancora una volta scenario l’incrocio della via Appia con la provinciale Ninfina e via Artemide. Con una nota, il sindaco di Cisterna oggi ha sollecitato l’Anas chiedendo anche l’intervento diretto del Prefetto di Latina. La lettera del sindaco Valentino Mantini fa riferimento agli incidenti accaduti all’incrocio, l’ultimo ieri con otto persone in codice rosso. Fatti che rendono  necessario tornare a sollecitare la realizzazione della messa in sicurezza dell’intersezione in questione, al fine di diminuire l’elevato tasso di incidentalità.

Foto da google maps

Ancora un grave incidente stradale ieri a Cisterna di Latina, ancora una volta scenario l’incrocio della via Appia con la provinciale Ninfina e via Artemide.

L’intersezione è da anni al centro delle attenzioni delle amministrazioni comunali per la sua pericolosità; anche il Commissario Straordinario sollecitò un intervento.

Con una nota, il sindaco è tornato quest’oggi a sollecitare l’Anas chiedendo anche l’intervento diretto del Prefetto di Latina, Maurizio Falco.

«Presso l’incrocio tra la S.S. Appia e la S.P. Ninfina si sono verificati numerosi incidenti e – si legge nella lettera del Sindaco -, nonostante numerose sollecitazioni nei confronti dell’ANAS, quale Ente proprietario della strada e l’invio del progetto definitivo da parte di questa Amministrazione per la realizzazione della rotatoria, nessuna iniziativa sembra sia stata adottata e nessun riscontro sia stato neanche reso a questa Amministrazione.

Di recente, come noto, sono occorsi ulteriori due gravi incidenti, l’ultimo dei quale nella giornata di ieri con ben otto persone soccorse in codice rosso, che rendono necessario tornare a sollecitare la realizzazione della messa in sicurezza dell’intersezione in questione, al fine di diminuire l’elevato tasso di incidentalità.

Si segnala alla Sua attenzione – conclude Mantini – per ogni eventuale intervento nei confronti di ANAS in ragione della grave situazione di pregiudizio per la sicurezza della circolazione stradale».

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE