Mega parco fotovoltaico a Casalazzara, “Se ne discuta subito in Consiglio Comunale”

Archivio Politica  

Pubblicato 07-08-2019 ore 17:15  Aggiornato: 14-08-2019 ore 16:53

Il “si” della Regione Lazio alla realizzazione del mega parco fotovoltaico (60 ettari, 96 mila pannelli) a Casalazzara, che non ha minimamente tenuto conto del parere contrario del Comune di Aprilia e della Soprintendenza dei Beni Culturali, deve aprire una riflessione.

“La nostra Città – dice Europa Verde Aprilia –  non può continuare ad essere zimbello della Regione, che scarica su Aprilia numerose problematiche, come ad esempio le tonnellate di rifiuti romani.

Non possiamo continuare a subire passivamente le scelte politiche della Regione Lazio e del Governatore Nicola Zingaretti sul nostro territorio, soprattutto quando riguardano la salvaguardia del territorio, dell’Ambiente e della salute dei Cittadini.

È necessario che si apra una discussione, e per questo motivo chiediamo la convocazione di un Consiglio Comunale.

Una discussione che l’Amministrazione avrebbe dovuto aprire già tempo fa, per ottenere un parere contrario unanime di tutta la politica che siede in Consiglio Comunale, un segnale forte, e non limitarsi a discuterne in Commissione ed inviare un unico suo rappresentante, l’Assessore all’Ambiente Michela Biolcati Rinaldi.

Ci auguriamo che l’Amministrazione non si limiti a giocare come sempre a scaricabarile nei confronti della Regione, ma prenda atto delle sue mancanze, visto che in 11 anni di governo della Città non ha provveduto all’inserimento di nuovi vincoli paesaggistici o di aggiornamenti al Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), che avrebbero potuto evitare l’ennesimo scempio del nostro territorio.

Ora serve un momento di ampia analisi, perché la Città inizi un percorso di riscatto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto747 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login