fbpx
HomeArchivio CronacaRapina due volte il supermercato Carrefour di viale Petrarca, a Latina. 41enne...
spot_img

Rapina due volte il supermercato Carrefour di viale Petrarca, a Latina. 41enne indiano arrestato dagli agenti delle Volanti.

Articolo Pubblicato il :

Rapina due volte il supermercato Carrefour di viale Petrarca, a Latina, armato di due coltelli. Un 41enne di nazionalità indiana è stato arrestato lo scorso fine settimana dagli agenti delle Squadre Volanti della Questura. Il fatto è accaduto nella mattinata di venerdì. Sotto la minaccia delle armi, lo straniero aveva tentato di rapinare il punto vendita, – pretendeva la consegna di alcune bottiglie di vino –  seminando il panico tra gli avventori, tra cui una bambina che ha cercato rifugio, in lacrime, dietro una cassiera. All’arrivo della Polizia, il 41enne ha minacciato anche gli agenti. Una volta disarmato è stato tratto in arresto; lo scorso 3 Novembre, a quanto pare, aveva già tentato di rapinare la stessa attività.

“Il malvivente venerdì mattina – racconta nel dettaglio la Polizia – ha minacciato il direttore, dal quale pretendeva la consegna di alcune bottiglie di vino, ottenendo un rifiuto dal responsabile del punto vendita, il quale per sottrarsi alla minaccia armata del rapinatore, si allontanava velocemente verso il parcheggio dello stesso store, dove sopraggiungevano due volanti.

Per nulla intimorito dalla presenza dei tutori dell’ordine, l’uomo, un cittadino indiano di 41 anni, minacciava con i coltelli anche gli agenti che, comunque, riuscivano a disarmarlo e a trarlo in arresto per i reati di tentata rapina aggravata dall’uso delle armi, minaccia e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Nel corso degli accertamenti è emerso che lo stesso uomo nella serata del 3 novembre, sempre presso lo stesso supermercato, si era reso autore di un analogo episodio criminale, facendosi consegnare da una cassiera, sempre con la minaccia dei coltelli, 4 confezione in tetrapak di vino.

L’arrestato, con precedenti penali e di polizia, dopo le formalità di rito su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Latina, veniva associato presso la Casa Circondariale di Latina, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria in attesa di udienza di convalida”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE