HomeArchivio Spettacolo e CulturaSettimo Festival “Domus Danae”: venerdì 5 Novembre il concerto di pianoforte del...
spot_img

Settimo Festival “Domus Danae”: venerdì 5 Novembre il concerto di pianoforte del giovane tedesco Quentin Wachter.

Articolo Pubblicato il :

Settimo Festival “Domus Danae”: venerdì 5 Novembre, presso la Villa Domus Danae di Ardea, si terrà il concerto di pianoforte del giovane tedesco Quentin Wachter. L’appuntamento è alle 20.30. Nell’anteprima del concerto, alle 20.00. si esibirà Costanza Corsini al violoncello.

Anche il mese di Ottobre si è concluso con un bellissimo concerto di giovani talentuosi che hanno stupito e meravigliato il pubblico. I due concerti di Ottobre, all’interno del 7° Festival domus Danae, sotto la direzione di Dario Volante, sono stati proposti dall’ Associazione di Roma “Arte del suonare” sotto la direzione di Maria Luisa Neri.

Nell’ultimo concerto svolto il 22 ottobre nell’anteprima si sono esibite due violiniste Giulia Chiara Fuligni di soli 10 anni e Aurora Cena di 11 anni che hanno incantato il pubblico suonando la Sonata di G.F.Haendel e G. Tartini

Giulia Chiara Fuligni è stata avviata allo studio del violino e del pianoforte all’età di 6 anni. Da due anni si dedica esclusivamente al violino sotto la guida del Maestro Raffaele Schiavone. Ha vinto vari concorsi tra cui il 1° Premio Concorso Internazionale “Note sul mare” (Roma).

 

Aurora Cena all’età di quattro anni è stata avviata allo studio della musica e poi dello strumento. Ha fatto parte dell’orchestra giovanile Nuovi Pueri Symphonici. Da circa tre anni deve la sua formazione violinistica all’attenta guida del M° Raffaele Schiavone e da qualche mese ha intrapreso lo studio del pianoforte. È vincitrice di diversi concorsi musicali nazionali e internazionali e ha partecipato a numerosi eventi musicali da solista e con una piccola orchestra giovanile.

 

A seguire Simone Aiello al  pianoforte con un programma dedicato a F. Chopin, ha al suo attivo la partecipazione a concorsi pianistici nazionali ed internazionali. Ha frequentato la scuola media ad indirizzo musicale “Angelica Balabanoff” di Roma e ha vinto diversi premi: vincitore concorso orchestra  percussionista presso “ boville” con associazione “senza tempo“, vincitore concorsi pianistici mikrokosmos, Arte nel portico, “Note sul mare” di Roma.

 

A concludere il concerto il Duo Diapason con  Anna Laura Tamburro Voce e Giacomo Cellucci Pianoforte  con un programma che andava da Haendel , Tromboncino, Donizzetti, Mozart, Pergolesi.

 

Giacomo Cellucci,  con la corale “S.Maria e S.Marcello” di San Donato Val di Comino ha intrapreso una tournée concertistica negli Stati Uniti e in Canada. E’ stato membro del coro sinfonico di “Europa Festival” diretto dal M° Prof. Pio Di Meo con il quale si è esibito anche al “Festival dei due mondi” di Spoleto, eseguendo anche l’“Arte della Fuga” di Bach in prima mondiale assoluta per sole voci.

 

E’ stato diretto da grandi direttori, tra i quali ricordiamo Riccardo Muti. Dirige il coro comunale “Città di Sora” unito a quello di “Armonie di Broccostella” col quale si è esibito anche dinanzi a Sua Santità Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. Ha intrapreso una tournèe in Francia dirigendo “I Miserabili” di Schonberg e “Il Fantasma dell’Opera” di Webber.

 

In Vaticano è stato membro del coro della “Cappella Giulia”, ha collaborato attivamente con la “Pontificia Cappella Sistina” e con il “Coro Interuniversitario”.

 

Anna Laura Tamburro si diploma nel 2014 in Pianoforte, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio di Musica Licinio Refice di Frosinone, sotto la guida del M° Elisa Petone. Nel dicembre 2019 consegue con il massimo dei voti e lode la Laurea Magistrale in Lingue e Letterature Moderne Europee e Americane presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Sin da piccola ha affiancato allo studio del pianoforte quello del canto. Soprano lirico leggero, ha iniziato gli studi in canto lirico a Roma sotto la guida del M° Maurizio Picconi . Collabora come voce solista con il Coro della Cattedrale di Sora, diretto dal M° Giacomo Cellucci, con il quale ha cantato in importanti cerimonie, tra cui le messe del Corpus Domini, in diretta su Rai Uno, nel 2015 dalla Cattedrale di Sora e nel 2017 dalla Basilica Pontificia di Canneto. Ha inoltre collaborato per cinque mesi con il Coro Polifonico della St Barnabas Cathedral di Nottingham, in Inghilterra, diretto dal M° Alex Patterson, con il quale ha anche effettuato una tournée nel Nord Italia.

 

Non meno interessante  è stato il concerto del 8 ottobre con l’esibizione di Mauro Cinelli al flauto di soli 13 anni nell’anteprima del concerto e nella Rassegna “Pianofortissimo”  Pia Ilario al pianoforte.

 

Mauro Cinelli ha frequentato la scuola media ad indirizzo musicale presso l’IC Borgoncini Duca dove ha iniziato lo studio del Flauto traverso durante l’anno scolastico 2018-2019 sotto la guida del Prof. Paolo Bonvino con cui prosegue attualmente affiancando anche lo studio dell’Ottavino. Ha vinto il 1° Premio Assoluto con la votazione di 100/100 ex aequo del XXIX Concorso Musicale Nazionale “G. Visconti” e in molti altri Concosi. Ha vinto la borsa di studio per meriti artistici per la partecipazione al workshop dell’opera multimediale “Mi vedo in fila sui sassi” diretta dal M° Luca Mancini, un’esecuzione polifonica, un canto recitato a più voci che narra il destino dei bambini durante la tragedia dell’Olocausto. A luglio 2019 ha partecipato nell’ambito del Macerata Festival alla Reunion dei 100 Cellos diretti da Giovanni Sollima ed Enrico Melozzi esibendosi con la partecipazione anche della PFM presso Arena Sferisterio ed a febbraio 2020 si è esibito al Teatro Fraschini di Pavia con i 100 Cellos e con l’Ensemble GiovinCellos diretti da Giovanni Sollima.

 

Pia Ilario nato a Roma nel 2003, ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 7 anni. Dopo due anni ha

 

interrotto per riprendere a 12, con ottimi risultati. È risultato primo premio al concorso “Note sul mare” con 99/100 all’edizione dell’11 maggio 2019 e con 100,25/100 all’edizione del 3 maggio 2021. Attualmente studia con la pianista Cinzia Colabucci, e frequenta il liceo scientifico Socrate. Tra i suoi autori preferiti troviamo Beethoven e Rachmaninoff.

 

Per rimanere sempre informati sulle attività del Centro di cultura domus Danae potete iscrivervi al gruppo Facebook  oppure mandare la vostra email al centrodiculturadomusdanae@gmail.com.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE