Tragedia sul lavoro a Pomezia: la vittima è il 55enne di Cisterna Mario Prosperi.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 16-04-2021 ore 11:54  Aggiornato: 23-04-2021 ore 11:51

Era originario di Albano e residente a Cisterna Mario Prosperi, l’operaio di 55 anni morto sul lavoro ieri mattina a Pomezia. Il dramma si è consumato attorno alle 10.00 in via La Marmora, in un tratto di strada dove un gruppo di operai di un’azienda di Aprilia stava stendendo l’asfalto, vicino a Piazza Federico II.

Durante una manovra, uno degli operai alla guida di una macchina pulitrice, non si sarebbe accorto della presenza, dietro, di uno dei suoi colleghi e lo ha travolto.

Mario Prosperi è morto poco dopo; a nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo. I carabinieri di Pomezia, diretti dal capitano Marcello Pezzi, hanno ricostruito la dinamica insieme agli ispettori della Asl. Ora, sarà la Procura di Velletri a valutare ogni aspetto della vicenda. La salma è a disposizione dell’autorità giudiziaria. Sull’episodio, ieri, è intervenuta la Fillea Cgil: “Basta alle morti sul lavoro in un settore che ha visto aumentare gli incidenti mortali del 180% rispetto al 2020.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login