fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaUna giovane regista di Aprilia, Elisa Mosca, dietro al cortometraggio “Torto Marcio”...
spot_img

Una giovane regista di Aprilia, Elisa Mosca, dietro al cortometraggio “Torto Marcio” premiato alla Festa del Cinema di Roma.

Articolo Pubblicato il :

La Festa del Cinema di Roma si proietta anche su Aprilia. La giovane aiuto-regista Elisa Mosca, 25 anni, nel team di giovani registi, attori e sceneggiatori vincitore della sezione “corti” alla XX edizione di “Alice nella Città”.

Il loro corto “Torto Marcio”, firmato dal 29enne regista milanese Prospero Pensa, è stato premiato come miglior cortometraggio alla XX edizione di “Alice nella Città”, sezione autonoma e parallela della Festa del Cinema di Roma 2022, chiusa pochi giorni fa nella Capitale.

“Torto Marcio – dice la giuria nella motivazione – è una storia sorprendete sulla disabilità e i pregiudizi. Opera semplice e ricca di colpi di scena, che non ha paura di prendersi gioco dei suoi personaggi ma tenendo la tensione sempre alta”.

Di ritorno da Assisi, dove ha collaborato come aggiunta in regia alle ultime riprese di “Che Dio ci aiuti!” Elisa Mosca racconta: “Con Prospero ci siamo conosciuti a Milano, sul set della fiction Rai ‘Vostro Onore’ con Stefano Accorsi. Per entrambi era un primo stage in un reparto regia. Siamo diventati amici e siamo stati sempre in contatto“.

A maggio – continua – mi ha chiesto di tornare a Milano per collaborare con lui al corto, interamente autoprodotto e realizzato da giovani. E’ stata una grande emozione per tutti noi, quando dal palco di ‘Alice nella città’ hanno detto… ‘Torto Marcio!‘”.

Dopo il diploma al Liceo Classico “Meucci” di Aprilia, Elisa Mosca si è specializzata in film making a Roma ed ora fa la videomaker freelance mentre studia Comunicazione all’Università La Sapienza.

Ho fatto prima l’assistente di regia in campo pubblicitario – spiega Elisa – per pubblicità di grandi brand, Sammontana, Gillette. Fairy. Poi lo stage sul set Rai di ‘Vostro Onore’ dove ho incontrato Prospero Pensa. Assistente anche con Enrico Vanzina sul set del film ‘Tre Sorelle’ e, ancora come aggiunta in regia, ho lavorato alle serie ‘Che Dio ci aiuti’ e ‘Il Paradiso delle signore’. Nel frattempo studio Comunicazione pubblica e d’impresa alla Sapienza e faccio la videomaker freelance“.

Il cortometraggio di cui è aiuto regista ha vinto anche un secondo premio ad “Alice nella città”: la distribuzione nelle sale per un anno da parte del distributore Premiere.

“Da sempre attenta ai temi legati alle giovani generazioni – spiega l’home page della rassegna cinematografica – ‘Alice nella città’ presenta un programma di anteprime assolute, esordi alla regia e conferme originali”.

La rassegna, diretta di Gianluca Giannelli e Fabia Bettini, è organizzata dall’Associazione Culturale PlayTown Roma con il sostegno della Direzione Generale Cinema MIC, della Regione Lazio, del Comune di Roma, in collaborazione con Fondazione Cinema per Roma e Auditorium della Conciliazione.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE