Alla scoperta del patrimonio culturale di Cori: questo sabato passeggiata con gli archeologi.

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 20-04-2017 ore 11:26  Aggiornato: 22-04-2017 ore 10:30

Alla scoperta del patrimonio culturale di Cori: per sabato 22 aprile – nell’ambito del progetto “Salviamo la Bellezza. Il territorio raccontato dai ragazzi” – è stata organizzata una passeggiata, guidata dagli archeologi dell’Associazione Arcadia e del Museo della Città e del Territorio. Si parte alle 10.30 dal Tempio di Ercole, per andare a riscoprire le mura poligonali, il Tempio sotto Sant’Oliva, il Tempio dei Dioscuri, il Foro ed il Pozzo Dorico.

L’iniziativa rientra a cura della IV A della scuola primaria ‘Virgilio Laurienti’ in collaborazione il Museo della Città e del Territorio di Cori e dell’Associazione culturale Arcadia.

Sabato 22 Aprile l’Istituto Comprensivo Statale ‘Cesare Chiominto’ torna col progetto ‘Salviamo la Bellezza. Il territorio raccontato dai ragazzi’. Chiunque potrà partecipare alla passeggiata lungo il patrimonio culturale di Cori, guidata dagli archeologi dell’Associazione Arcadia e del Museo della Città e del Territorio. Partenza dal Tempio di Ercole alle ore 10:30, per andare a riscoprire le mura poligonali, il Tempio sotto Sant’Oliva, il Tempio dei Dioscuri, il Foro, Pozzo Dorico.

‘Le mura della città: dalla difesa all’accoglienza’ è un invito agli adulti a compiere un altro passo del percorso di esperienza-conoscenza dei bambini della IV A della scuola primaria ‘Virgilio Laurienti’, dopo 4 anni di studio sulle origini della Città d’Arte e della sua Comunità, coordinati dall’insegnante referente Patrizia Corbi, insieme alle colleghe Maria Carmine Nazzari, Tiziana Iammarino e Ketti Raimondi, in collaborazione col personale qualificato del Museo e dell’Arcadia.

In programma ancora due appuntamenti. Il 6 Maggio, alle ore 10:30, ‘Vivere il paese come museo: il Museo della Città e del Territorio’. Il 20 Maggio, alle ore 17:30, ‘Dalla civitas alla comunitas’, un viaggio nel Complesso Monumentale di Sant’Oliva in compagnia del prof. Dario Vitali, della Pontificia Università Gregoriana di Roma, che ha aperto il calendario delle iniziative con una lettura storico-teologica degli affreschi dell’Oratorio dell’Annunziata (foto).

La lunga ricerca condotta tramite laboratori pratico-teorici, indagini sul campo e relazioni dirette con esperti della materia, ha prodotto un libro, ‘Le Porte Raccontano’, creato dagli stessi alunni che lo presenteranno al pubblico alla fine dell’anno scolastico, e un video iscritto all’ultima edizione del concorso nazionale indetto da ItaliaNostra, ‘I cittadini e le pietre’. Il tutto in un’ottica di educazione e formazione dei giovani alla ‘cultura della cura’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 629  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login