fbpx
HomeArchivio PoliticaAPRILIA - Discarica a La Cogna, in vista della Conferenza di Servizio...
spot_img

APRILIA – Discarica a La Cogna, in vista della Conferenza di Servizio il Pd ribadisce il proprio “no”.

Articolo Pubblicato il :

i consiglieri Tomassetti e Giovannini assieme al segretario del Pd Mammucari

In vista della Conferenza di Servizio convocata per il prossimo 20 aprile in Regione, il Partito Democratico di Aprilia, con una nota, ribadisce la propria contrarietà alla realizzazione della discarica in località La Cogna, con il sostegno anche di tutto il partito provinciale. “Una discarica di servizio – sottolineano i due consiglieri comunali del Pd, Monica Tomassetti e Vincenzo Giovannini – che andrebbe ulteriormente a compromettere il nostro territorio. La conferenza del 20 aprile sarà la sede per far valere le nostre ragioni – dicono – rispedendo al mittente un progetto dannoso e che andrebbe a risolvere i problemi del solo Comune di Roma”. Il Pd sosterrà dinanzi alle autorità regionali anche la necessità di avviare un serio processo di risanamento dei siti inquinati presenti sul territorio apriliano.

“La città di Aprilia ha già dato dal punto di vista del sacrificio ambientale con la presenza di strutture che incidono negativamente su tutta l’intera collettività apriliana. – si legge nella nota stampa – Fin dall’inizio il Partito Democratico di Aprilia, con il sostegno della segreteria provinciale e dei rappresentanti delle istituzioni regionali e nazionali, ha espresso il proprio contrasto al progetto.

A pochi giorni dalla conferenza di servizio convocata per il 20 aprile presso la sede della Regione Lazio ribadiamo con forza il nostro NO alla realizzazione della discarica, soprattutto oggi in cui il Piano Regionale dei Rifiuti non è stato approvato e quello provinciale chiaramente esclude l’area quale sito idoneo ad accogliere un impianto del genere. E’ bene ricordare che il Piano Regionale dei Rifiuti è quello strumento che deve regolare la materia dettando le linee di indirizzo pluriennali in materia di gestione del ciclo dei rifiuti e chiusura dello stesso nella logica di ampliamento del riutilizzo dei rifiuti.

Con il sostegno di tutto il partito provinciale portiamo avanti una battaglia per il bene della nostra città e quale passaggio fondamentale per la riqualificazione del territorio già martoriato in passato.

La conferenza di servizio del 20 aprile sarà la sede per far valere le nostre ragioni rispedendo al mittente un progetto dannoso e che andrebbe a risolvere i problemi del solo Comune di Roma che ad oggi non è stato in grado in questi anni di risolvere l’annoso problema della gestione dei rifiuti.

La conferenza dei servizi del 20 aprile deve confermare il parere negativo visto che la precedente aveva dato la sospensiva per mancanza del piano regionale dei rifiuti e dove già si era fatto rilevare il   fatto che questo tipo di provvedimento era per la mancanza dell’adozione definitiva del piano regionale.

Accanto al NO alla realizzazione della discarica il Partito Democratico di Aprilia sosterrà dinanzi alle autorità regionali la necessità di avviare un serio processo di risanamento dei siti inquinati già ampiamente individuati dal Ministero dell’Ambiente e che da troppi anni attendono un serio processo di risanamento”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE