Aprilia – Progetto Ambiente, la Cgil chiede incontro all’amministrazione sulle assunzioni temporanee

Altre Notizie  

Pubblicato 18-05-2021 ore 17:01

La FP CGIL FR LT a seguito dell’avviso pubblico per l’affidamento del servizio di somministrazione di lavoro temporaneo:Procedura aperta finalizzata alla sottoscrizione di un accordo quadro avente ad oggetto l’erogazione del Servizio di somministrazione di lavoro temporaneo relativo a diverse figure professionali da impiegare presso la Progetto Ambiente S.p.A.” ha chiesto un incontro urgente con l’Amministratore Unico e il Sindaco al fine di avere l’informativa sulla graduatoria del 2019. La nostra perplessità deriva dalla considerazione che il continuo ricorrere all’assunzione di dipendenti in somministrazione significherebbe favorire il lavoro precario rispetto alle assunzioni a tempo indeterminato, oltre naturalmente ad costituire un maggior onere per l’Azienda e per l’Ente. Da quanto pubblicato sul sito, il costo di tale decisione ammonterebbe ad € 554.536 semestrali, con contratto rinnovabile per altri sei mesi. Tenuto conto che sembrerebbe ancora in essere la graduatoria del 2019, bando che vide le assunzioni dei soli vincitori di tale procedura, riteniamo che si potrebbe accingere in via prioritaria a tale graduatoria, per far fronte all’esigenza di carichi di lavoro che richiedono il ricorso a nuove assunzioni a tempo determinato.  Ribadiamo che assumere personale per poter svolgere mansioni da impiegati e operatori, nell’azienda partecipata dal Comune di Aprilia, avvalendosi di lavoratori interinali a tempo determinato, favorisce il lavoro precario, che non dà futuro a donne e uomini che invece nel lavoro vedono il loro futuro. Sollecitiamo l’Azienda a convocare per un confronto le organizzazioni sindacali al fine di dare stabilità e certezze ai lavoratori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login