Il Pd di Aprilia: “un aiuto concreto alla nostra città grazie al nuovo decreto rilancio del Governo”.

Archivio Politica  

Pubblicato 23-05-2020 ore 13:22  Aggiornato: 30-05-2020 ore 13:19

Il Pd di Aprilia:  “Per la nostra città un aiuto concreto dal nuovo decreto rilancio predisposto dal Ministro  Roberto Gualtieri, adottato per affrontare l’emergenza sanitaria COVID-19. In particolare, – scrivono in una nota congiunta il commissario del Pd di Aprilia, il senatore Claudio Moscardelli, ed il collega di partito, l’apriliano Giorgio Cardella – è stato istituito il Fondo per l’esercizio delle funzioni fondamentali degli enti locali, presso il Ministero dell’Interno, con una dotazione per l’anno 2020 di 3 miliardi di euro per i Comuni, 500 milioni per Province e Città metropolitane, che porterà entro 10 giorni nelle casse comunali un primo acconto di maggiori risorse per oltre 600.000 euro.

Grazie a questo intervento, – proseguono Moscardelli e Cardella – si assicura alle casse del nostro Comune, al momento gravemente penalizzate da una gestione deficitaria da parte del Sindaco Antonio Terra, un importante boccata di ossigeno. Queste  risorse potranno essere utilizzate per assicurare i necessari servizi comunali ai nostri concittadini, già fortemente colpiti dalla crisi economica e sanitaria causata dal Covid 19.

Importante novità anche sulle modalità con cui verrà erogato il saldo delle risorse entro fine luglio 2020. Infatti, – spiegano – con D.M del Ministero Interno di concerto con il Ministero dell’Economia sulla base della perdita di gettito e dei fabbisogni per le funzioni fondamentali valutati dal tavolo tecnico di monitoraggio che, si garantirà la tenuta delle entrate del nostro comune, ivi incluse le entrate dei servizi pubblici locali, rispetto ai fabbisogni di spesa.

Altra importante novità, per le casse del nostro Comune riguarda il pagamento dei debiti con i suoi fornitori, argomento da sempre cavallo di battaglia del Partito Democratico. Come ben noto, su questo versante il Comune di Aprilia si collocava al fondo nella classifica dei comuni italiani risultando tra i meno virtuosi.

Ora, il Ministro Gualtieri, grazie al nuovo articolo 124 del Decreto Rilancio fa arrivare al nostro comune le risorse per pagare i fornitori comunali. Si tratta di una norma utile ad aiutare in modo significativo, e forse risolutivo, della problematica del pagamento dei debiti commerciali e delle relative sanzioni a carico del nostro comune. Viene istituito infatti nello stato di previsione del Ministero delle’Economia un Fondo sblocca debiti, destinato a concedere anticipazioni agli enti locali, che si trovino in uno stato di carenza di liquidità al fine di far fronte al pagamento dei propri debiti di carattere commerciale certi, liquidi ed esigibili”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login