Sanremo 2021, i cantanti favoriti per la vittoria

Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 11-02-2021 ore 12:38  Aggiornato: 12-02-2021 ore 09:41

L’Italia, come erroneamente si può pensare, non è un popolo devoto solo al pallone o, più in generale, allo sport, bensì anche alle arti. Tra queste ce n’è una che ci ha visti sempre attivi e popolari nel mondo: la musica. Se poi si pensa alla canzone italiana, la mente non può che volare all’evento che ogni anno arriva solitamente nel mese di febbraio: il Festival di Sanremo. Anche quest’anno la conduzione del programma più seguito dagli italiani è affidata ad Amadeus in coppia con Rosario Fiorello, dopo il grande successo della passata edizione, che ha visto trionfare meritatamente il giovane Diodato con il pezzo “Fai rumore”.

In occasione della 71esima edizione della kermesse canora, ci sono diverse novità, a partire dalla data in cui prenderà vita il Festival. Per la prima volta, infatti, i riflettori del Teatro Ariston si accenderanno a marzo, per la precisione tra il 2 e il 6 del mese. I cantanti in gara per la categoria big sono 26. Ma la domanda di tutti gli appassionati di musica è la stessa di sempre: chi vincerà il Festival di Sanremo quest’anno? Noi non possiamo saperlo, ovviamente, ma possiamo farci un’idea su quali siano i cantanti e le canzoni favorite alla vigilia. Le scommesse sul Festival di Sanremo dicono che il favorito assoluto per l’edizione 2021 è il duo composto da Fedez e Francesca Michelin. Una coppia che ha già sbarcato il lunario nel 2014 con il brano “Magnifico”, rimasto ai vertici delle hit italiane per diverse settimane. Stavolta sul palco dell’Ariston ci presenteranno la canzone intitolata “Chiamami per nome”.

Immediatamente alle loro spalle troviamo un altro fenomeno musicale che sta ottenendo particolari approvazioni: i Maneskin. Il gruppo, salito alle luci della ribalta grazie al talent show “X-Factor”, da qualche anno è seguitissimo e il suo brano “Zitti e buoni” promette di dare battaglia anche per la conquista del Festival. A pari merito, dopo Fedez-Michelin e Maneskin, troviamo al terzo posto di un’ipotetica griglia di partenza Aiello e Annalisa. Il primo, tra i migliori esponenti del genere indie pop, si presenterà con il brano “Ora”, mentre la cantautrice di Savona ci farà ascoltare la canzone intitolata “Dieci”. Partono in alto anche Irama, campione assoluto delle hit estive degli ultimi anni, che ci farà ascoltare “La genesi del tuo colore”, e Gio Evan, con il pezzo intitolato “Arnica”. Tornano per dire la loro anche i secondi classificati del 2018, Lo Stato Sociale, portando in gara “Combat Pop”. Questi ultimi dovrebbero giocarsela con maggiori possibilità per il podio, specialmente puntando sul televoto e sul vasto pubblico di giovani che, di certo, decideranno di premiare la nuova generazione di cantanti.

Occhio, però, anche ai veterani come Arisa, Francesco Renga, Max Gazzè, in coppia con la Trifluoperazina Monstery Band, Malaika Ayane, Noemi ed Ermal Meta, che cercheranno di sovvertire i pronostici che li vedono leggermente più attardati rispetto ai cantanti sopracitati. Possibili sorprese della competizione, invece, potrebbero essere Gaia, Fulminacci, Willie Peyote, Fasma, Colapesce Dimartino, Extraliscio e Davide Toffolo, Random, Madame e La Rappresentante di Lista. Più staccati, invece, sembrano partire i Coma Cose, Ghemon, Bugo, stavolta da solista, e l’espertissima Orietta Berti, alla sua dodicesima partecipazione al Festival. Per quel che concerne, invece, la categoria Nuove Proposte, il favorito numero uno per la vittoria finale sembrerebbe essere Davide Shorty, con Folcast e Gaudiano subito dietro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login