Spacciavano cocaina e marijuana nei pressi di un ristorante di Torvaianica: in tre in manette.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 20-03-2019 ore 11:45  Aggiornato: 27-03-2019 ore 11:42

la droga e il denaro sequestrati dai Carabinieri di Torvaianica

Spacciavano cocaina e marijuana nei pressi di un ristorante di Torvaianica, su via di Campo Ascolanop: pusher e acquirente finiscono in manette. I Carabinieri hanno tratto in arresto un 40enne, già noto alle forze dell’ordine, ed un 22enne incensurato, entrambi di Torvaianica, assieme ad un 26enne, anche lui con precedenti e residente a Pomezia. I primi due dovranno rispondere di spaccio di sostanze stupefacenti; il terzo è accusato solo di detenzione ai fini di spaccio. Sotto sequestro sono finiti 530 grammi di marijuana ed oltre 80 grammi di cocaina. In possesso del 40enne anche un ingente somma di denaro contante: ben 8.530 euro. Tutti e tre gli arrestati si sono trovano ristretti nel carcere di Velletri.

“Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di droga effettuato su via di Campo Ascolano, – spiega la nota stampa – i militari hanno notato il 40enne ed il 22enne che, dopo essere giunti nei pressi di un ristorante del posto a bordo di un’auto, hanno consegnato una grossa busta in cellophane al 26enne che da alcuni minuti era in attesa nel parcheggio dell’esercizio.

Quest’ultimo, bloccato dopo lo scambio, è stato trovato in possesso di 530 grammi di marijuana e di 60 grammi di cocaina, il tutto contenuto nella busta.

Grazie alla perquisizione dell’autovettura dei pusher, i Carabinieri hanno potuto recuperare altri 22 g. di cocaina.

Il 40enne, inoltre, è stato trovato in possesso di 8.530 euro in contanti, ritenuti provento della sua illecita attività e quindi sequestrati. I tre ‘soci’ sono stati arrestati e rinchiusi nel carcere di Velletri, in attesa dell’udienza di convalida”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto10613 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login