Tremenda esplosione e fiamme alla “Intercarta” di via Naro, a Pomezia: tutto sarebbe partito da un compattatore.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 15-02-2020 ore 09:31  Aggiornato: 22-02-2020 ore 09:24

I Carabinieri della Compagnia di Pomezia ed i Vigili del Fuoco al lavoro per stabilire le cause della tremenda esplosione e delle conseguenti fiamme divampate questa mattina all’interno di un capannone di circa 7mila metri quadri dell’azienda “Intercarta”, in via Naro. Un forte boato è stato udito attorno alle 8.30 in quasi tutta la città. Sul posto sono accorsi sei messi dei vigili del fuoco ed i Carabinieri.

L’azienda “Intercarta Spa” si occupa di imballaggio di carta e della gestione dei rifiuti cartacei. A quanto pare, da una prima ricostruzione, tutto sarebbe partito da un macchinario, un compattatore; una causa accidentale, quindi.

Fortunatamente non ci sono persone ferite: gli operai che erano al lavoro sono riusciti a fuggire in tempo dal capannone e a mettersi in salvo.

L’immediato intervento dei soccorritori ha evitato che le fiamme si propagassero. Tutto ciò che vi era all’interno del capannone, compresi quintali di carta, è andato distrutto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login