Calcio – Anzio cede in casa contro la capolista Rieti

Archivio Sport  

Pubblicato 05-03-2018 ore 12:36  Aggiornato: 12-03-2018 ore 12:35

L’Anzio cede in casa contro la capolista Rieti e rimanda l’appuntamento con una vittoria che manca ormai dal primo novembre scorso. La partite termina 2-0.

LA PARTITA – Senza lo squalificato Scotto, Parlato propone Minincleri insieme a Marcheggiani in avanti, supportati da Giunta in posizione di trequartista. Sul fronte opposto, Ghirotto lancia dal primo minuto Mancini e De Francesco, assente l’ex di turno, Barone, espulso nel finale di gara a Monterosi domenica scorsa. L’avvio è equilibrato, ed è l’Anzio a proporsi con maggiore incisività, pur senza creare significativi pericoli alla porta di Scaramuzzino. Il primo squillo della capolista arriva al 20’ ma la punizione mancina di Minincleri dai venti metri viene respinta da Rizzaro. Il capitano neroniano non può nulla allo scoccare della mezz’ora, quando Luciani, servito da Scevola, trova una traiettoria sporca dall’altezza del vertice dell’area piccola e sblocca il risultato. Passati in vantaggio gli amarantoceleste amministrano e provano l’allungo, prima con Marcheggiani, la cui girata di destro in area al 40’ viene neutralizzata da Rizzaro, poi con Cuffa, che di testa allo scadere del primo tempo non trova la porta. Nella ripresa i sabini partono col piede sull’acceleratore e dopo appena venti secondi colpiscono il palo con Giunta, che trova un corridoio a sinistra e scavalca Rizzaro con un tocco sotto che sbatte sul legno. Il raddoppio arriva al 48’, il capitano neroniano anticipa Marcheggiani con un’uscita di pugno ma non può nulla sul destro di Minincleri, lasciato libero di battere da pochi metri. Il gol taglia completamente le gambe all’Anzio e permette al Rieti di gestire agevolmente il possesso palla, rischiando soltanto al 77’, quando il neo entrato Velocci non riesce ad arrivare coi tempi giusti sull’invitante cross di Ricci, sciupando l’occasione più nitida per i padroni di casa. Al novantesimo doppia occasione per i sabini in contropiede ma sia Luciani che Carrafiello trovano l’opposizione di Rizzaro. Dopo tre minuti di recupero finisce la gara del “Bruschini”, il Rieti vince 2-0 e si conferma capolista del girone.

ANZIO – RIETI 0-2

MARCATORI: 30’pt Luciani, 3’st Minincleri

ANZIO (3-5-2): Rizzaro; Costanzo, Lauri, Funari; Paoletti (15’st Di Fazio), Papa, Ferrari (32’st La Terra), Ricci, Pirazzi (10’st Ussia); Mancini (20’st Velocci), De Francesco (26’st Regis). A disp.: Benedetti, Silvagni, Landolfi, Magro. All.: Ghirotto

RIETI (4-3-1-2): Scaramuzzino;. Tiraferri, Scardala, Biondi, Dionisi; Scevola (28’st Ispas), Cuffa, Luciani; Giunta (34’st Carrafiello); Marcheggiani (37’st Cericola), Minincleri (28’st Tirelli).A disp.: Foscarini, Graziano, Proto, Kpama, Dalmazi. All.: Parlato

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia

ASSISTENTI: Zanfardino di Frattamaggiore – Nasti di Napoli

 

NOTE – Ammoniti:Luciani, Cuffa, Funari, Lauri, Tiraferri. Angoli:2-5. Fuorigioco: 1-1. Recupero: 1’pt, 4’st

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 327  volte

You must be logged in to post a comment Login