fbpx
HomeArchivio Altre Notizie“La Mongolfiera dei Sogni”: a Pomezia nasce una ludoteca in uno spazio...
spot_img

“La Mongolfiera dei Sogni”: a Pomezia nasce una ludoteca in uno spazio confiscato alla criminalità organizzata.

Articolo Pubblicato il :

A Pomezia nasce una ludoteca in uno spazio confiscato alla criminalità organizzata. “La Mongolfiera dei Sogni” ha aperto i battenti questa mattina nella zona di Campo Ascolano, nel complesso Villaggio Tognazzi. Il Centro famiglia–Gioco Educativo, realizzato in un bene confiscato alla criminalità organizzata, è stato ristrutturato con un finanziamento regionale.

Uno spazio dove i bambini e ragazzi vengono coinvolti in attività ludico ricreative e culturali, in base all’età e che comprendono momenti strutturati in forma di laboratorio e momenti di gioco più libero.

Fino al 31 dicembre verranno sperimentate due fasce orarie: la mattina verranno accolti 11 bambini tra i 18 e i 36 mesi, mentre nel pomeriggio 11 più grandi, dai 3 ai 14 anni. Nella fase successiva, fino al 31 luglio, il servizio verrà modulato in base alle esigenze dell’utenza.

Il messaggio di auguri del Commissario Straordinario Giancarlo Dionisi:

Carissime e carissimi educatori, Care famiglie,

sono lieto di salutare con vivo apprezzamento l’apertura del nuovo servizio di gioco educativo e ludoteca rivolto ai bambini e ai ragazzi di Pomezia che il prossimo 3 ottobre verrà inaugurato nel Centro Famiglia denominato “La Mongolfiera dei sogni”, ubicato a Campo Ascolano nel complesso di Villaggio Tognazzi a Torvajanica.

L’ambizioso progetto, reso possibile dall’instancabile opera delle istituzioni per la legalità, trova spazio all’interno di un bene confiscato alla criminalità organizzata che diventerà un luogo di socialità, apprendimento e condivisione.

Colgo l’occasione per ringraziare gli operatori pedagogici, tutto il personale addetto al centro, nonché il nostro Ufficio Politiche Sociali che con professionalità e mirabile impegno hanno lavorato alla genesi di questo progetto e alla sua messa in opera.

Una ludoteca è un bene comune, uno spazio civico per tutta la collettività, che integra e arricchisce l’offerta dei servizi per l’infanzia della nostra Città. Un presidio utile e necessario che dà supporto concreto alla genitorialità, con tempi e spazi declinati sulle reali esigenze delle famiglie di questo territorio e un importante alleggerimento del bilancio domestico.

Sono felice di trasmettere ai bambini, ai ragazzi e a tutte le famiglie che verranno accolti nel centro il mio più sentito augurio di buon inizio e un caloroso benvenuto..

Il Commissario Straordinario

Giancarlo Dionisi”

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE