HomeArchivio CronacaOmicidio del giudice onorario in pensione Enrico Tamburrino, aggredito in una rsa...
spot_img

Omicidio del giudice onorario in pensione Enrico Tamburrino, aggredito in una rsa di Pontinia: la Polizia arresta il 76enne Franco Zampierollo.

Articolo Pubblicato il :

Omicidio del giudice onorario in pensione Enrico Tamburrino, aggredito il 14 maggio di un anno fa all’interno di una rsa di Pontinia dove era ospite: gli agenti della Squadra Mobile ed i Carabinieri del NAS di Latina – a distanza di oltre un anno dai fatti – su disposizione della Procura– hanno  eseguito ieri pomeriggio un’ordinanza di custodia cautelare, sottoponendo ai domiciliari in un luogo di cura idoneo, il 76enne Franco Zampierollo, paziente psichiatrico. Sarebbe stato lui – la notte del 14 maggio 2021 – a scagliarsi contro l’84enne Enrico Tamburrino, provocandogli lesioni gravissime. Il pensionato, ricoverato con diverse fratture all’ospedale Santa Maria Goretti d Latina, morì il successivo 27 Maggio. A carico di Franco Zampierollo sarebbero emersi gravi indizi di responsabilità: ora è indagato per omicidio preterintenzionale.

“I fatti – spiega nel dettaglio una nota della Questura di Latina – si riferiscono a quanto accertato dagli agenti della Squadra Mobile di Latina la mattina del 14 Maggio 2021, allorquando la vittima, ospite da pochi giorni presso una RSA di Pontinia, era stata aggredita con diversi pugni al volto, senza alcun motivo apparente, da un altro paziente, ospite psichiatrico della medesima struttura; a seguito di tale aggressione il predetto era ricoverato con diverse fratture presso l’ospedale Santa Maria Goretti, dove moriva il successivo 27 Maggio.

Le indagini coordinate dalla Procura di Latina permettono di ipotizzare che l’odierno indagato era capace di intendere e di volere anche al momento dei fatti; gli ulteriori approfondimenti investigativi, almeno in termini di gravità indiziaria, hanno evidenziato che l’indagato aveva avuto un atteggiamento aggressivo fin dall’ingresso in RSA e qualche settimana prima dei fatti aveva manifestato un comportamento analogo a quello avuto con la vittima.

Il procedimento versa tuttora nella fase delle indagini preliminari, con la conseguenza che per Franco Zampierollo, indagato di omicidio preterintenzionale, vige il principio della presunzione di innocenza”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE