ROCCAGORGA – Ancora minacce al presidente dell’associazione dell’Anvm, Emiliano Ciotti.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 21-11-2020 ore 13:28  Aggiornato: 28-11-2020 ore 13:25

Ancora minacce al presidente pontino dell’associazione dell’Associazione Nazionale vittime Marocchinate, Emiliano Ciotti. Una lettera anonima è stata lasciata sul parabrezza della sua auto, ieri mattina, con un messaggio chiaramente intimidatorio e la foto di un maiale con la bocca cucita. E’ lui stesso oggi a raccontarlo, attraverso la sua pagina Facebook. Ciotti ha già presentato una formale denuncia presso la stazione dei Carabinieri di Roccagorga. Lo scorso mese di agosto, a Sezze, era stata presa di mira l’auto di sua moglie; in passato aveva già subito altre minacce e atti intimidatori.

“Ancora una volta ho passato la notte insonne. – scrive Ciotti – Mi giravo e rigiravo nel letto mentre pensavo che ai miei tempi, sulle auto venivano lasciate le lettere d’amore.

Oggi invece i codardi preferiscono lasciare le lettere anonime…denunciato il tutto e  segnalata una donna da me conosciuta e con cui non ho avuto mai a che fare, mentre provava a lasciarmi una biglietto sull’auto prima di quest’ultimo. La nostra battaglia per le vittime dei Goumiers – ha detto – non verrà certamente fermata da questi atti vili!.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login