Aprilia – Botte e minacce alla compagna per farla prostituire, 42enne in arresto

Archivio Cronaca  

Pubblicato 05-11-2019 ore 18:50  Aggiornato: 12-11-2019 ore 18:47

Costringeva ogni giorno la compagna a prostituirsi: la portava nella zona di Torre bruna e dopo le botte tratteneva per sé tutti i guadagni. Una brutta storia di violenze e minacce e stata scoperta dai carabinieri di Aprilia dopo alcune indagini. Oggi attorno alle 13, è scattato l’arresto per un 42enne del posto già in carcere per altri reati. Le indagini sono partite il 15 settembre scorso quando la donna è stata medicata al pronto soccorso dopo essere stata picchiata per l’ennesima volta dal compagno. I due vivevano in un’abitazione in periferia. La poveretta tutti i giorni veniva malmenata, anche con un bastone, e minacciata di morte. Una terribile storia che durava dal 2017.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login