Aprilia, coltellate al compagno. La donna: “Mi sono solo difesa”

Archivio Cronaca  

Pubblicato 15-09-2021 ore 08:38  Aggiornato: 22-09-2021 ore 08:37

E’ stata interrogata ieri dal gip del Tribunale di Latina la donna di 45 anni di Aprilia accusata di tentato omicidio per aver accoltellato il compagno al culmine di una lite. La donna al giudice ha dichiarato di essersi solo difesa: “Se non avessi preso il coltello  – ha detto – avrei fatto una brutta fine”. Sul posto in piena notte sono intervenuti i carabinieri del Norm dopo la segnalazione dei vicini di casa. L’uomo è stato ritrovato a terra gravemente ferito ed è stato condotto dal 118 in ospedale. Da ieri pomeriggio è fuori pericolo, ma è ancora ricoverato presso l’ospedale San Camillo di Roma. Per la donna il gip Giorgio Castriota ha deciso per la convalida del fermo, mentre la difesa ha presentato una richiesta di revoca della misura cautelare. Il giudice ha respinto l’istanza e confermato la detenzione in carcere a Rebibbia. A breve il legale della 45enne presenterà istanza anche al Tribunale del Riesame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login