Coronavirus, la Findus dona un milione di euro allo Spallanzani per ricerca e nuovi dispositivi

Altre Notizie  

Pubblicato 26-03-2020 ore 16:39  Aggiornato: 27-03-2020 ore 10:31

La Findus Italia, parte del gruppo Nomad Foods, leader in Europa nel settore dei surgelati con uno stabilimento anche a Cisterna dona un milione di euro all’istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma. La donazione da un lato andrà a supportare la ricerca scientifica del centro d’eccellenza romano, dall’altro contribuirà a rispondere all’attuale situazione d’emergenza attraverso l’acquisto di dispositivi di protezione individuale e apparecchiature elettromedicali per consentire agli operatori dell’Istituto di continuare ad assistere al meglio i propri pazienti in questo momento.

“Il progetto di ricerca dell’Istituto – che sarà interamente finanziato da Findus – prende le mosse dalla drammatica evidenza del quadro epidemiologico italiano che costituisce oggi un fenomeno di grave allarme sociale e rappresenta un rischio rilevante per la salute collettiva”.

“Siamo grati e vicini a tutti coloro che, in questo momento, –  dichiara Steven Libermann, Amministratore Delegato Findus Italia –  si trovano in prima linea a gestire l’emergenza, lavorando notte e giorno, allo stremo delle forze, per salvare vite umane: medici, infermieri, operatori sanitari. È a loro che va il nostro ‘Grazie’”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login