HomeArchivio CronacaIl Codici interviene sull'agguato all'imprenditore di Pomezia: le vittime dell'usura non vanno...
spot_img

Il Codici interviene sull’agguato all’imprenditore di Pomezia: le vittime dell’usura non vanno lasciate sole

Articolo Pubblicato il :

POMEZIA – Sulla vicenda dell’agguato di due sere fa all’imprenditore che si è visto esplodere alcuni colpi di arma da fuoco davanti casa, interviene il Codici, Centro per i Diritti del Cittadino, che richiama l’attenzione sulle vittime di usura. “Un episodio molto grave – dichiara Ivano Giacomelli, Segretario Nazionale di Codici – perché parliamo di una persona che è stata vittima di usura. All’epoca, era il 2020, contribuì anche all’arresto dello strozzino. Una brutta storia, che purtroppo non è un caso isolato. Negli ultimi anni, complice la pandemia, sempre più persone sono finite in una situazione estremamente delicata sul piano economico. Dobbiamo considerare che il passo successivo al sovra-indebitamento spesso è l’usura. Il lavoro di forze dell’ordine e magistratura è encomiabile, mentre dalle istituzioni si nota un’assenza grave. Bisogna colmare questa lacuna. I cittadini devono sentire la vicinanza delle istituzioni, concreta, non a parole”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE