Non si ferma all’alt e tenta di eludere le indagini denunciando un furto mai avvenuto: 30enne fermato dai carabinieri di Latina

Cronaca  

Pubblicato 13-10-2021 ore 18:49

Non si ferma all’alt e tenta di eludere le indagini denunciando un furto mai avvenuto: i carabinieri di Latina hanno denunciato un giovane di 30 anni.

Proseguono con incisività i servizi di prossimità posti in essere dai carabinieri del comando provinciale di latina finalizzati alla prevenzione dei reati, con particolare riguardo a quelli contro il patrimonio ed al fenomeno dell’uso di sostanze stupefacenti, problematica abbastanza diffusa sul territorio e per la quale permane sempre molto alta l’attenzione delle numerose pattuglie impiegate giorno e notte anche per il controllo della circolazione stradale.

nella giornata di ieri i carabinieri della stazione di latina borgo sabotino hanno deferito in stato di libertà m.q., classe 1991in quanto, alla guida della propria autovettura nonostante fosse stato già colpito da un provvedimento, emesso dalla locale prefettura, di sospensione della patente di guida fino al prossimo 31 dicembre, veniva intercettato, nel corso di un controllo alla circolazione stradale, da parte dei militari dell’arma che, riconoscendolo, si sono subito recati presso la sua abitazione, non rintracciandolo.

Rientrati in caserma per la redazione della contestazione della violazione al codice della strada per la condotta di guida, ossia per non essersi fermato all’alt intimato, i carabinieri hanno notato il fuggitivo intento a sporgere denuncia di furto della propria autovettura, che sarebbe avvenuto, secondo la ricostruzione del reo, circa un’ora prima del mancato controllo.

Appurato quindi come i fatti denunciati non corrispondessero al vero e come la denuncia fosse strumentale ad evitare la sanzione prevista dalle violazioni del codice della strada, i carabinieri hanno immediatamente proceduto alla denuncia dell’uomo, che affronterà un processo per simulazione di reato.

L’attenzione del comando provinciale carabinieri di latina rimane alta e costante sull’intero territorio di competenza al fine di fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini.

Continueranno con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’arma dei carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua attività info-investigativa, contattando commercianti e cittadini al fine di acquisire quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati, è difatti fondamentale la collaborazione di tutti, non solo degli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto della cittadinanza la quale è invitata a segnalare al numero di emergenza 112 qualsiasi situazione dubbia di cui venga a conoscenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login