Un atlante sulle biodiversità dei Monti Lepini, la presentazione

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 13-11-2020 ore 12:01  Aggiornato: 14-11-2020 ore 11:33

Biodiversità dei Monti Lepini, una videoconferenza approfondirà l’argomento. L’appuntamento è per il 14 Novembre alle 10.00

Con l’occasione sarà presentato l’Atlante sulla Biodiversità faunistica dei Monti Lepini.

Questo libro vuole raccontare a tutti, non solo agli esperti e appassionati, quanta e quale ricchezza di specie e comunità faunistiche è presente nel territorio Lepino. Una ricchezza che è associata all’elevata diversità di ambienti che caratterizzano questa catena montuosa, a sua volta dovuta all’eterogeneità climatica, geomorfologica, pedologica e di usi antropici che in essa è possibile riscontrare.
Visto che non ci può essere un’efficace tutela e valorizzazione delle risorse se non c’è un’adeguata conoscenza delle stesse, questo volume offre un contributo in tal senso e, soprattutto, uno stimolo alla condivisione delle informazioni di ognuno a beneficio della crescita del patrimonio culturale collettivo.

Ore 10.00 Introduce
Quirino Briganti, Presidente della Compagnia dei Lepini

Presiede
Enrica Onorati, Assessore Ambiente e Politiche della Valorizzazione della Natura Regione Lazio

Saluti Istituzionali
Pierluigi Sanna, Sindaco di Colleferro
Fabrizio Di Paola, Commissario XVIII Comunità Montana Monti Lepini
Salvatore La Penna, Consigliere Regionale

Ore 10.45 Prima Parte

UN ATLANTE DELLA BIODIVERSITÀ FAUNISTICA DEI MONTI LEPINI

Introduce
Luigi Marozza
Istituto Italiano di Paleontologia
Curatore “Atlante della Biodiversità Faunistica dei Monti Lepini”

Dario Capizzi
Direzione Capitale Naturale
Regione Lazio

“Un Arvicola nera in copertina”

Gian Luca Nardi
Artropodi endemici dei Monti Lepini e specie in Direttiva Habitat

Claudio Angelini
Gli anfibi dei Monti Lepini: evidenze dall’atlante

Raffaele Zicarelli
Rettili dei Monti Lepini: risultati, conferme e novità

Ermanno De Pisi
La biodiversità faunistica dei Monti Lepini: l’avifauna

Giovanni Mastrobuoni
Checklist e tutela della teriofauna dei Monti Lepini

Dino Biancolini
Gli ambienti acquatici pedemontani: preziosi ecosistemi sotto assedio

Marco Mattoccia
I numeri della biodiversità faunistica dei Lepini

Ore 12.30 Seconda Parte

Tavola Rotonda
Il palinsesto territoriale, inteso come la combinazione di natura, paesaggio, prodotti e cultura, è la vera sfida, in un mondo sempre più globalizzato, a cui siamo chiamati. E’ inoltre sempre più manifesta l’esigenza di ancorare la strategia di sviluppo locale ai valori etici che individuano la sostenibilità, la partecipazione, la solidarietà, la lotta contro tutte le discriminazioni e ineguaglianze come capisaldi fondamentali per gli obiettivi dello sviluppo locale.
Il legame con il territorio, in una chiave glocal, richiede di combinare la capacità di riappropriazione e valorizzazione delle risorse locali in una rinnovata logica di sviluppo integrato e sostenibile onde evitare, nel futuro, la scomparsa di risorse non ripristinabili.

INTERVENGONO:
Vito Consoli, Direttore Direzione Capitale Naturale Regione Lazio
Livio De Santoli, Pro Rettore Università La Sapienza di Roma
Quirino Briganti, Presidente Compagnia dei Lepini

MODERA
Clemente Pistilli, Repubblica

www.compagniadeilepini.it – APP I LEPINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login