Ecomostro di Torvaianica, il Comune di Pomezia chiede fondi per demolirlo

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 14-02-2020 ore 17:30  Aggiornato: 21-02-2020 ore 16:54

La Giunta comunale di Pomezia ha presentato una richiesta di contributo al Cipe per l’acquisto e il recupero di immobili degradati a Torvaianica.

Il progetto di rigenerazione urbana – per un importo complessivo di circa 11 milioni di euro di cui 9 da finanziamento statale e i restanti da compartecipazioni private – prevede due interventi:

  • ​la demolizione dell’ecomostro in piazza Ungheria a Torvaianica con conseguente realizzazione di un asilo nido per circa 80 bambini;
  • ​la demolizione del centro Elisabetta in via Varna a Torvaianica con conseguente realizzazione di un nuovo insediamento per circa 150 abitanti completo di aree verdi e servizi annessi.

“La richiesta di contributo – ha spiegato il Sindaco Adrano Zuccalà – si inserisce nel nostro più ampio progetto di riqualificazione urbana. Un modo per convertire aree abbandonate senza ulteriore consumo di suolo e recuperare immobili dismessi, come l’ecomostro in piazza Ungheria, fonte di enorme degrado all’interno della zona turisticamente più attrattiva del nostro territorio: Torvaianica”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login