fbpx
HomeArchivio Altre NotizieLa Asl di Latina chiude temporaneamente il centro cottura dell’Ospedale “Santa Maria...
spot_img

La Asl di Latina chiude temporaneamente il centro cottura dell’Ospedale “Santa Maria Goretti”.

Articolo Pubblicato il :

La Asl di Latina chiude temporaneamente il centro cottura dell’Ospedale “Santa Maria Goretti”. Una decisione presa dalla Direzione Strategica dell’Azienda Sanitaria “per poter consentire l’esecuzione di una serie di attività necessarie al miglioramento funzionale, – si legge – della qualità e sicurezza del servizio, che verranno eseguiti anche dall’attuale fornitore, – precisa la Asl – secondo il capitolato di gara e l’offerta tecnica presentata”. In sostanza, verranno eseguiti dei lavori e degli interventi di manutenzione ordinaria e, se necessario, straordinaria sulle attrezzature. “Le attività – ha precisato l’Azienda Sanitaria – serviranno a garantire adeguati standard igienico sanitari e migliori livelli qualitativi dei pasti”. Nel periodo di chiusura, i pasti verranno predisposti presso il centro cottura dell’Ospedale di Terracina e quello di Pomezia.

“Tali attività rientrano nella più ampia strategia, già in atto da tempo, – prosegue la nota della Asl di Latina – di miglioramento delle sicurezza e qualità dell’assistenza e della umanizzazione e funzionalità della struttura, che ha riguardato in primis la sicurezza antincendio e la ristrutturazione e messa a norma di numerosi reparti e servizi, che è tutt’ora in corso;

ma anche la prevenzione e il controllo delle infezioni, in particolare correlate all’ambiente esterno e alle strutture, mediante il rinnovato servizio di controllo dei volatili, l’aggiornamento del piano ed attività di controllo della legionellosi e prossimamente l’estensione a tutte le sale operatorie del monitoraggio microbiologico ambientale.

Più in generale, con il nuovo Atto aziendale, è stata istituita una struttura complessa deputata alla gestione e al controllo di tutti i servizi appaltati al fine di conseguire migliori standard erogativi e strumenti di controllo sempre più efficaci”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE