HomeArchivio Altre NotizieAPRILIA - Emergenza freddo: posti letto esauriti, apre un secondo dormitorio notturno.
spot_img

APRILIA – Emergenza freddo: posti letto esauriti, apre un secondo dormitorio notturno.

Articolo Pubblicato il :

Emergenza freddo: Posti letto esauriti al dormitorio notturno allestito dal Comune di Aprilia all’Autoparco di Viale Europa; in città verrà aperto a breve un secondo dormitorio. E’ quanto è stato stabilito questa mattina nel corso di una riunione convocata d’urgenza dall’Amministrazione Comunale e alla quale hanno partecipato l’assessore ai Servizi Sociali, Eva Torselli, ed i rappresentanti delle parrocchie di Apriilia. La Chiesa ha messo a disposizione gli spazi della Caritas diocesana, al centro Don Milani, per l’accoglienza notturna dei senzatetto. Nelle prossime ore, il Comune ed i volontari della Protezione Civile – che stanno già gestendo il dormitorio di Viale Europa -effettueranno un sopralluogo presso il Centro Don Milani per allestire le brande e le attrezzature utili all’accoglienza.

“La necessità del vertice – ha spiegato il Comune in una nota – è scaturita dall’esaurimento dei posti disponibili per l’accoglienza dei senza tetto durante le ore notturne nel dormitorio comunale allestito presso l’Autoparco di Viale Europa e dalla conseguente necessità di individuare ulteriori spazi di ospitalità.

In rappresentanza dell’Amministrazione Comunale è intervenuto l’Assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli. In rappresentanza della comunità parrocchiale sono intervenuti Don Franco Marando (San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti), Don Alessandro Saputo (Spirito Santo), Don Andrea Giovannini (San Giovanni Battista) e Don Fernando Lopez (La Resurrezione).

Tra le parti vi è stata immediata condivisione della problematica, anche in virtù dei ripetuti appelli di Papa Francesco per offrire condizioni di vita più dignitose a chi è più emarginato nella società e, al termine della riunione, è stato individuato nel Centro Don Milani uno spazio per allestire un secondo dormitorio notturno per il contrasto dell’emergenza freddo”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE