HomeArchivio Altre NotizieFognature alla periferia di Aprilia: al via i lavori per l’ultimo stralcio...
spot_img

Fognature alla periferia di Aprilia: al via i lavori per l’ultimo stralcio a Fossignano.

Articolo Pubblicato il :

Fognature alla periferia di Aprilia: al via i lavori per l’ultimo stralcio a Fossignano. Ieri, il sindaco Antonio Terra si è portato sul posto per sovrintendere all’avvio del cantiere per la realizzazione del secondo stralcio di rete fognaria. I lavori riguarderanno gli ultimi 600 metri di impianto, che si aggiungono ai 6 chilometri già realizzati in cinque anni.

“Le carenze alla rete fognaria rappresentano storicamente una delle criticità più rilevanti della città, – si legge nella nota stampa del Comune –  che l’Amministrazione guidata dal Sindaco Terra ha saputo affrontare in questi anni, nonostante i limiti imposti dal bilancio comunale. Con il cantiere di Fossignano e il terzo stralcio di 2,5km in fase di realizzazione a La Cogna, salgono a 28 i chilometri di rete fognaria realizzati in questi anni.

Gli interventi di questi anni, oltre a Fossignano e a La Cogna,- sottolinea l’Ente – hanno riguardato Campo di Carne, dove sono stati realizzati più di 7km di rete fognaria con un investimento che ha raggiunto quasi 2 milioni di euro, cui si aggiungono gli impianti in via Lipari e via Panarea. Altri cantieri sono stati completati anche in via Valcamonica e in tre traverse di via Guardapasso: via Arno, via Ticino e via Tevere.

All’impegno portato a compimento per quel che concerne le fognature, si aggiungono gli interventi per la metanizzazione di alcune zone della città, ancora sprovviste. Qui i chilometri realizzati sono poco più di 15. I lavori hanno riguardato otto strade nella zona Valcamonica-Selciatella. I lavori, insieme al prolungamento della rete metano, hanno reso possibile anche l’intero rifacimento delle vie interessate.

“Con il cantiere avviato  a Fossignano – commenta il Sindaco di Aprilia, Antonio Terra – l’amministrazione porta a termine una delle azioni più attese dal nostro territorio. E lo fa attraverso fondi propri del Comune, a testimoniare la nostra ferma volontà di colmare una carenza decennale della nostra città. Gli interventi di questi anni sono sicuramente il primo passo per una ‘normalizzazione’ di tutti i quartieri periferici e ci mettono nella condizione di proseguire con ancora più determinazione il lavoro nei prossimi anni”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE